Sanremo 2020, quarta serata: la stampa premia Diodato. Leo Gassmann vincitore delle Nuove Proposte


Diodato, con la sua “Fai rumore” vince la quarta serata del Festival di Sanremo 2020, nella quale i 24 artisti  si sono riesibiti ciascuno con le proprie canzoni.

Il cantautore tarantino è stato premiato dalla stampa accreditata al Festival, che in questa serata era la sola deputata a votare i Campioni.

Diodato

Va detto che i giornalisti hanno votato prima delle esibizioni  (non sono mancate le polemiche, molti lo hanno svelato sui social) e che rispetto al passato si è votato per testate e non per singoli giornalisti, con 24 gettoni a testata da distribuire fra le canzoni in gara (votandone obbligatoriamente da 10 a 16).

Bugo e Morgan  sono stati squalificati, dopo l’abbandono del palco da parte del primo a seguito del litigio fra i due quindi la classifica è con 23 canzoni e tante resteranno domani.

E’ stata una serata lunghissima, col primo Campione in gara, Paolo Jannacci, che si è esibito alle 22, oltre mezzora prima del secondo, Rancore, che ha cantato alle 22.35. L’ultimo, Marco Masini, ha cantato dopo le 2.10.

A precedere i Campioni, semifinali e finale dei giovani: Tecla ha superato Marco Sentieri e Leo Gassmann ha battuto Fasma, poi nella finale (nella quale gli artisti non hanno ricantato, sono stati proposti solo spezzoni video delle rispettive canzoni), il figlio d’arte, col brano “Vai bene così” ha superato sul filo di lana Tecla.

Il voto per semifinali e finali dei giovani era un’anticipazione di quello che sarà nella finale dei Campioni, ovvero televoto (34%), giuria demoscopica (33%) e sala stampa (33%)

Questa la sola classifica della sala stampa.

1. Diodato
2. Francesco Gabbani
3. Pinguini Tattici Nucleari
4. Le Vibrazioni
5. Piero Pelù
6. Tosca
7. Rancore
8. Elodie
9. Achille Lauro
10. Irene Grandi
11. Anastasio
12. Raphael Gualazzi
13. Paolo Jannacci
14. Rita Pavone
15. Levante
16. Marco Masini
17. Junior Cally
18. Elettra Lamborghini
19. Giordana Angi
20. Michele Zarrillo
21. Enrico Nigiotti
22. Riki
23. Alberto Urso

Questa classifica farà media con quella delle prime tre sere (la demoscopica delle prime due, ciascuna con metà cantanti in gara e la serata cover votata dall’orchestra nella terza) e in apertura della serata finale sapremo con quale ranking partiranno gli artisti per il rush finale.

Alla fine di tutte le esibizioni, sapremo la classifica fino al quarto posto. I tre artisti restanti vedranno azzerarsi i loro voti e daranno vita al rush finale per la vittoria della manifestazione con un nuovo turno di votazioni.

Oltre a Fiorello e Tiziano Ferro, nella serata che si è da poco conclusa erano  presenti anche Tony Renis,  la superospite internazionale Dua Lipa, che ha eseguito “Don’t start now”, il singolo attualmente in testa alle classifiche,  il trapper Ghali e Gianna Nannini (prima con Coez, col quale duetta nel nuovo singolo “Motivo” e poi da sola).


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...