Ufficiale: Diodato canterà “Fai rumore” all’Eurovision 2020 per l’Italia


Dopo trentasei, brevissime ore di dubbi che, in realtà, erano ben lontani dall’essere tali, arriva la conferma ufficiale: sarà “Fai rumore”, pezzo vincitore del Festival di Sanremo 2020, il brano con cui Diodato rappresenterà l’Italia all’Eurovision Song Contest 2020.

Diodato | Credits: RAI / EBU

La comunicazione definitiva arriva dall’account ufficiale della Rai per il concorso, Eurovision Song Contest Italia.

“Fai rumore” risulta essere, in questo momento, la sesta delle 41 canzoni in gara già nota per il concorso, che si terrà a Rotterdam dal 12 al 16 maggio e che vedrà l’Italia direttamente nella finale, cui il pubblico del nostro Paese potrà assistere in diretta tv su Rai1.

Rimane ora soltanto da definire come verrà modificata la canzone in funzione della necessità regolamentare di accorciarla a 3 minuti, la durata obbligatoria, sul palco, di ogni canzone che viene presentata.

Scritta, oltre che da Diodato, da Edwyn Roberts per quel che riguarda la musica, “Fai rumore” non solo ha vinto il Festival, con una proclamazione seguita da oltre sei milioni di italiani in diretta alle due e mezza di notte, ma ha anche conquistato il Premio della Critica intitolato a Mia Martini e il Premio della Sala Stampa intitolato a Lucio Dalla.

Fai rumore” succede così a “Soldi“, la canzone con cui Mahmood, nome d’arte di Alessandro Mahmoud, è arrivato secondo a Tel Aviv nell’edizione 2019 dell’Eurovision. “Soldi“, inoltre, ha vinto il Composer Award, uno dei tre premi intitolati a Marcel Bezençon, padre putativo del concorso, che vengono ormai tradizionalmente assegnati di anno in anno dal 2002; nel caso di Mahmood, come si evince dal nome, il riconoscimento è per la miglior composizione. In precedenza, “Grande Amore” de Il Volo (Italia 2015) e “Occidentali’s Karma” di Francesco Gabbani (Italia 2017) avevano portato a casa il Press Award, che è il premio della sala stampa dell’Eurovision.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram

Commenta questa notizia...