Melodifestivalen 2020, stasera la finale: Dotter e Hanna Ferm le favorite, ma Anis Don Demina…


Si concluderà stasera uno degli eventi più attesi della stagione pre-eurovisiva: il Melodifestivalen, la selezione svedese per l’Eurovision Song Contest, proprio questa sera giungerà alla finalissima, che designerà il rappresentante del paese scandinavo per la prossima edizione della kermesse europea. Grande attesa per una serata che vede una cerchia di favoriti (quasi) tutta al femminile.

melodifestivalen 2020 anis don demina dotter anna bergendahl hanna ferm

Da sinistra: Anis Don Demina, Dotter, Anna Bergendahl, Hanna Ferm

John Lundvik, Benjamin Ingrosso, Robin Bengtsson, Frans e Måns Zelmerlöw: dopo cinque anni di trionfi al maschile, il 2020 sembra l’anno della svolta. Si trovano pressoché solo donne tra le preferite per vincere la rassegna.

In testa c’è sicuramente Johanna Maria Jansson, in arte Dotter, da subito identificata come possibile vincitrice sia dai fan dell’evento che dalla stampa internazionale.

Bulletproof” è un brano contemporaneo scritto in seguito a una litigata col compagno Dino Medanhodzic, la cui messinscena verrà ulteriormente potenziata: in una intervista, l’artista ha assicurato che il suo team ha lavorato duramente per raddoppiare i giochi di luce protagonisti della performance. Dotter è al momento in testa alla classifica degli scommettitori e colleziona successi nelle classifiche di gradimento.

A dare filo da torcere a Dotter è Anna Bergendahl, alla ricerca della rivincita dopo l’apprezzata partecipazione dello scorso anno e del trionfo del 2010 macchiato dall’eliminazione in semifinale all’Eurovision. La sua “Kingdom Come” è un brano apprezzatissimo su cui la cantante ha investito personalmente, anche se gli streaming e le charts svedesi non sembrano rendere giustizia all’impegno.

Un trio dalla voce potente si è fatto largo nella classifica dei più amati del Melodifestivalen 2020: si tratta del gruppo delle The Mamas. Già sul palco lo scorso anno con John Lundvik, propongono un classico brano d’amore impregnato dalle sonorità gospel, sempre molto apprezzate: “Move” potrebbe regalare sorprese.

Tra le dive dell’edizione c’è sicuramente Hanna Ferm, che con “Brave” porta sul palco del Melodifestivalen un pezzo da subito particolarmente gradito dal pubblico, come testimoniato dalle centinaia di migliaia di stream su Spotify e YouTube che sta collezionando nelle ultime ore, oltre alla vertiginosa scalata della top10 svedese.

Campione delle classifiche è però il deejay Anis Don Demina, che potrebbe davvero tentare il “colpaccio” poiché spinto da un ordine di esibizione particolarmente propizio, che potrebbe regalare inaspettate sorprese. La sua “Vem e som oss” è un pezzo divertente, ironico ed estremamente coinvolgente, che saprà catturare il favore del pubblico: riuscirà nell’impresa anche con le giurie internazionali, che non comprenderanno la lingua svedese? A tale proposito, nel corso delle prove di ieri sera, ha inserito frasi in inglese per attrarne l’attenzione…

Anis Don Demina è particolarmente apprezzato dalle fasce più giovani degli ascoltatori: in un meccanismo di voto che prevede l’assegnazione di punti sulla base delle diverse fasce d’età degli ascoltatori, una proposta così rivolta al pubblico meno anziano potrebbe rendere più complicata la scalata della classifica, favorendo invece proposte apprezzate in maniera più generale da tutto il pubblico, come quelle – appunto – di Dotter o Hanna Ferm.

Cresce col tempo il secondo classificato al Melodifestivalen 2018, Felix Sandman: “Boys With Emotions” è un brano non immediato ma dalle sonorità e dalla coreografia molto moderne, in grado di strizzare l’occhiolino ai più giovani. Il passaggio in andra chansen non ha che giovato al brano, che ha ora totalizzato oltre 450.000 visualizzazioni su YouTube.

Sembrano minori le chances di una vittoria di Mohombi, dopo l’incoraggiante quinto posto dello scorso anno. “Winners” si inserisce nel solco scavato con “Hello”, ma tenterà di salire a un nuovo livello durante la finale del Melodifestivalen 2020 con una nuova coreografia e l’inserimento di diversi ballerini sul palco.

Nessun cambiamento per performance già consolidate: si tratta di “Vamos Amigos” di Mendez feat. Alvaro Estrella e “Take a Chance” di Robin Bengtsson. Si tratta di nomi ben noti al pubblico svedese, che però non sembrano essere particolarmente vicini al podio secondo le previsioni della vigilia.

Niente da fare per Mariette, che con “Shout It Out” continua a non riuscire a ritrovare i fasti di successi come “Don’t Stop Believing” o “A Million Years”, o per il giovane Paul Rey che, dopo aver superato con successo il ripescaggio, potrà mantenere comunque accesi i riflettori su di sé con “Talking in My Sleep“, nonostante il successo radiofonico del pezzo.

Remote anche le possibilità di vedere nuovamente Victor Crone all’Eurovision: già sul palco della rassegna europea nel 2019 per l’Estonia, troverà sicuramente più difficoltà nel fare breccia nel cuore del pubblico con “Troubled Waters“, penalizzato tra l’altro dallo slot assegnatogli per la propria esibizione e da alcune evidenti difficoltà nel canto durante l’esibizione in semifinale che potrebbero riproporsi stasera.

Eurovision che condizionerà anche la fase di presentazione dei risultati della serata, in quanto i punteggi ottenuti dal televoto verranno presentati in vero e proprio stile “eurovisivo”, cioè attribuendo i punteggi a partire dalla canzone meno gradita dalle giurie, salendo progressivamente fino al brano col maggior punteggio attribuito dagli esperti, proprio come successo lo scorso anno a Tel Aviv durante la serata conclusiva della kermesse europea.

Scongiurato infine il rischio di svolgimento della diretta a porte chiuse per l’emergenza coronavirus: i produttori dello show hanno confermato che il pubblico sarà presente alla Friends Arena di Stoccolma, anche se l’emittente SVT ha chiesto a tutti coloro che hanno visitato aree a rischio o che siano indisposti di evitare di partecipare alla serata, assicurando inoltre il rimborso dei biglietti.

Chi vincerà il Melodifestivalen 2020? L’appuntamento è per questa sera – dalle ore 20:00 – in diretta su SVT. Come sempre, seguiremo per voi la diretta e non mancheremo di informarvi sul prossimo partecipante della Svezia all’Eurovision Song Contest 2020!


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...