Eurovision 2020: Gold Carpet al Cruise Terminal di Rotterdam. EuroClub al Maassilo


Molte novità comunicate, tutte insieme, per quanto riguarda gli eventi collaterali dell’Eurovision Song Contest 2020, in programma a Rotterdam dal 12 al 16 maggio, con tante attrazioni per coloro che andranno ad assistervi nei giorni precedenti.

Rotterdam | Credits: Iris van den Broek / EBU

In particolare, la principale riguarda il Gold Carpet – che corrisponde alla tradizionale sfilata di apertura del concorso – che si terrà al Cruise Terminal del porto di Rotterdam domenica 10 maggio, con diretta streaming prevista sul canale YouTube del concorso. Due le particolarità del tappeto dorato: sarà circolare e fatto per la maggior parte di materiale riciclato.

Si preannuncia anche un’iniziativa particolarmente interessante: sempre a Rotterdam, il “The Talk of the Town” darà nuova vita ad alcuni pezzi del Gold Carpet (sempre circolari, naturalmente), che potranno essere anche comprati dal pubblico, sebbene sia ignota la cifra. Altre parti avranno nuovo uso nella città e altre ancora verranno riutilizzate per nuovi prodotti.

L’EuroClub, invece, sarà al Maassilo, popolare club di Rotterdam che in origine veniva utilizzato come silo per il grano, ma che dal 2004 è stato riconvertito ad altro uso. La sua costruzione è stata completata nel 1911, ma negli Anni ’60 la sempre maggiore richiesta di cereali ha portato a una graduale cambiamento di scopo dell’utilizzo del Maassilo, fino appunto al 2004.

C’è una curiosità legata a questo luogo: è in uno studio all’interno del Maassilo che Duncan Laurence ha creato una parte del lavoro servito per dar vita ad “Arcade”, la canzone con cui ha vinto l’Eurovision Song Contest 2019 a Tel Aviv e ha portato l’edizione 2020 nei Paesi Bassi.

Confermato, invece, l’Eurovision Village, noto anche semplicemente come Eurovillage, alla piazza del mercato Binnenrotte, uno dei luoghi iconici della città, anche a livello puramente architettonico.

Ora non resta che sperare in un miglioramento della situazione in tutta Europa sul fronte del Coronavirus, perché come ha ribadito il produttore esecutivo dell’evento Sietse Bakker, “l’Eurovision Song Contest è una celebrazione per Rotterdam ed i Paesi Bassi, oltre che per tutta Europa e trovo molto difficile immaginare che si possa organizzare un evento senza pubblico”.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...