Uno show alternativo che sostituisca la finale dell’Eurovision? L’ipotesi dalla tv tedesca


La cancellazione dell’Eurovision 2020 ha creato un vuoto nei palinsesti tv dei paesi in gara.

Ben tre spettacoli in prima serata, previsti per il 12, 14 e 16 maggio, verranno a mancare dall’offerta televisiva. L’EBU, però, potrebbe avere una soluzione.

A ipotizzarlo è Thomas Schreiber, coordinatore del settore intrattenimento dell’ARD,  il principale gruppo radiotelevisivo pubblico tedesco.

Subito dopo l’annuncio dell’EBU, Schreiber ha emesso il primo comunicato della tv tedesca riguardo l’annullamento del contest:

La aspettavamo e temevamo, ma purtroppo è l’unica decisione giusta. Per quanto sia deludente per tutti i soggetti coinvolti, per tutti gli artisti e tutti gli spettatori in Europa e in Australia, lo stesso vale per l’Eurovision: la salute di tutti deve essere la priorità assoluta.

Al posto della finale dell’Eurovision del 16 maggio, potrebbe esserci uno show correlato alla kermesse musicale, prodotto dall’EBU, per sostituire un vuoto di ben quattro ore. Un’idea che potrebbe garantire a milioni di spettatori un momento di svago, in una situazione complicata.

Vi faremo sapere al più presto se ci sarà un’offerta alternativa dell’EBU per i 41 paesi che avrebbero preso parte all’Eurovision quest’anno” afferma Schreiber.

In caso non sia possibile” – aggiunge – “Das Erste (il primo canale nazionale, ndr) manderà in onda una serata a tema Eurovision“.

Schreiber ha inoltro speso qualche parola per Ben Dolic, l’artista di origini slovene scelto internamente per rappresentare la Germania all’Eurovision 2020 con “Violent thing”.

Il coordinatore ha lasciato intendere che è intenzione della tv tedesca continuare a lavorare con il cantante: “Discuteremo adesso con i nostri partner e il team creativo tutti i dettagli legati a Ben Dolic e il suo brano di successo, Violent thing“.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici sui social: Facebook Twitter Instagram

Una risposta

  1. Emanuele Sgarra ha detto:

    L’EBU la smentirà

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: