Eurovision, Europe Shine a Light: cosa vedremo in tv sabato sera


La conferenza stampa organizzata per la presentazione ai giornalisti italiani e internazionali di Eurovision: Europe shine a light, in onda questo sabato in prima serata su Rai1, Rai4, RaiPlay e Rai Radio 2, ha fornito molti dettagli in merito alla costruzione dello show alternativo, sia per quanto concerne il segnale internazionale della tv olandese che i segmenti preparati “in casa” dalla nostra Rai.

Oltre a Diodato che rappresenterà l’Italia sono intervenuti Jon Ola Sand (Executive Supervisor EBU ancora in carica), Claudio Fasulo (vice direttore di Rai1 con delega all’intrattenimento), Amadeus (conduttore dell’ultimo Festival di Sanremo) e Simona Martorelli (nuovo capo delegazione dell’Italia all’Eurovision).

Diodato canta all'Arena di Verona

Si conferma la location scelta per l’esibizione di “Fai Rumore” di Diodato, eseguita in un’Arena di Verona deserta ma carica di giochi di luci tendenti al blu e al bianco, gli stessi colori che contraddistinguevano la performance sanremese.

Sullo sfondo, proiettata sull’arcata centrale, è ben definita la bandiera italiana. La messa in scena veronese è di forte impatto, emozionante, ma il pubblico internazionale ne vedrà soltanto un estratto di 30 secondi, a cui si aggiungeranno altri 40 secondi legati alla presentazione del Paese, dell’artista, ai saluti e altro. Confidiamo però che il pubblico italiano potrà vederla per intero.

Infatti ricordiamo che ci sarà un’anteprima, dalle ore 20,35 alle 21, e un post-programma, dalle ore 23 alle 23,40, durante i quali oltre agli ospiti musicali italiani già annunciati (Il Volo, Francesca Michielin, Francesco Gabbani, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Mahmood, Al Bano) potrebbe esserci l’occasione di vedere altro materiale preparato dagli autori (uno di questi è il commento del wedding planner Enzo Miccio sugli outfit di artisti presenti e passati).

Claudio Fasulo ha poi confermato che la Rai interromperà il segnale europeo di Europe shine a light con tre piccoli segmenti autoprodotti, un po’ come durante la classica finale dell’Eurovision erano presenti alcune incursioni curate dal team italiano.

Team che si conferma per Rai1 costituito da Flavio Insinna e Federico Russo, apparsi in conferenza con un filmato registrato all’interno di uno studio che potrebbe essere quello allestito all’interno del Teatro delle Vittorie in Roma o forse un semplice camerino per salutare la stampa. Lo scopriremo poi in diretta.

La vera sorpresa però è che, a differenza di altri rappresentanti, Diodato verrà intervistato dai conduttori della tv olandese in un segmento in stile talk show.

Sebbene non siano stati ufficialmente comunicati i contenuti della conversazione, immaginiamo che uno dei temi riguarderà l’iniziativa dei molti italiani che durante il periodo di lockdown per l’emergenza Covid-19 hanno cantato la sua “Fai Rumore” dai balconi delle loro abitazioni.

Uno spazio ulteriore dedicato all’Italia, per cui Claudio Fasulo ha ringraziato sia gli olandesi della AVROTROS/NOS/NPO sia l’Executive Supervisor Jon Ola Sand, entusiasta di Diodato e della sua fantastica ballad.

Sul finire della conferenza, in risposta alla domanda di un giornalista, Diodato si è detto favorevole a proporre un omaggio a Domenico Modugno e la sua “Volare (Nel blu dipinto di blu)” in gara all’Eurovision Song Contest 1958, svoltosi proprio a Hilversum (Paesi Bassi), nella stessa città da cui andrà in onda Europe shine a light. Se questa aggiunta andrà in porto, lo scopriremo direttamente sabato sera.

In conclusione, ricordiamo che al termine delle 3 ore di trasmissione, su Rai1 andrà in onda uno speciale TecheTecheTe’ dal titolo “Note d’Europa” dedicato al passato dell’Eurovision. Per tutti i dettagli di questo speciale, vi rimandiamo a un nostro precedente articolo.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...