Eurovision Song Contest, Simona Martorelli nuova capodelegazione Rai


Simona Martorelli è la nuova capodelegazione della Rai all’Eurovision Song Contest. La prima uscita ufficiale c’è stata questa mattina nel corso della conferenza stampa di presentazione di Eurovision, Europe Shine a Light.

A lei, che prende il posto di Nicola Caligiore, l’uomo che ha più contribuito al rilancio dell’Eurovision in Italia dopo una lunga assenza, è toccato di presentare alla stampa italiana Jon Ola Sand, il supervisore del concorso, in una curiosa situazione, visto che il manager norvegese è invece al passo d’addio.

Romana, classe 1959, laureata in Scienza Politiche, ha conseguito alla New York University con borsa di studio Fulbright un Master of Arts in “United Nations and International Studies”.

Lunga militanza per lei in Rai, dove è stata assunta nel 1984 ed ha percorso tutta la trafila professionale, assumendo i primi incarichi dirigenziali nel 1999.

Grande esperienza anche in ambito europeo, visto che sempre dal 1999 ha iniziato a lavorare presso gli uffici Rai di Bruxelles, dapprima alle dirette dipendenze della Direzione Relazioni Istituzionali, con l’incarico di seguire i rapporti con la Commissione Europea – con particolare riguardo ai problemi del settore radiotelevisivo – e con altre istituzioni di natura sovranazionale.

Dal 2001 al 2004, fermo restando il distacco presso gli uffici RAI di Bruxelles, opera alle dirette dipendenze del Direttore della Direzione Relazioni Istituzionali. A seguito del riassetto organizzativo aziendale dell’ottobre 2004, viene poi inquadrata nell’ambito della Direzione Comunicazione, Relazioni Esterne e Istituzionali – Direzione Relazioni con le Istituzioni.

Dal giugno 2005 fino a maggio 2008 svolge le funzioni di Esperto nazionale distaccato presso la Direzione Generale “Società dell’Informazione” della Commissione Europea e ad aprile 2008 viene assegnata alla Direzione Strategie Tecnologiche  con l’incarico di seguire i progetti internazionali di innovazione tecnologica sul prodotto informativo.

Successivamente, presidia alcune attività internazionali presso gli uffici EBU di Bruxelles. Dal 2014 opera nell’ambito della Direzione Relazioni Istituzionali e Internazionali, in via esclusiva a Bruxelles, per il presidio e il monitoraggio delle attività relative all’EBU e dei programmi di finanziamento comunitari, nonché per il presidio dei rapporti istituzionali con il Parlamento Europeo e la Commissione Europea.

Assume nel 2016, la responsabilità dell’unità organizzativa “Relazioni Internazionali” con la qualifica di Vice Direttore nell’ambito della Direzione Comunicazione, Relazioni Esterne, Istituzionali e Internazionali.

A maggio 2019 è nominata Direttore della Direzione Relazioni Internazionali, che dal successivo novembre viene ridenominata Relazioni Internazionali e Affari Europei.

A lei il nostro in bocca al lupo, nella speranza che possa proseguire nell’ottimo lavoro svolto dal suo predecessore.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Una risposta

  1. Alessandro ha detto:

    In bocca al lupo e buon lavoro!!

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: