Junior Eurovision 2020, rinunciano anche Irlanda e Macedonia del Nord


Come era prevedibile, l’edizione 2020 dello Junior Eurovision Song Contest si sta rivelando molto difficile sul fronte della partecipazione. La pandemia ancora in circolazione sta infatti consigliando molti paesi alla prudenza, soprattutto perchè si tratta di una manifestazione per bambini (dai 9 ai 14 anni) e quindi è fondamentale ridurre i rischi. Così dopo Galles ed Australia, si registrano le defezioni, motivate dalla difficoltà di spostamento causa Covid-19 anche di Irlanda e Macedonia del Nord.

Per quanto concerne l’Irlanda, la motivazione principale è dovuta al fatto che il Governo non ha inserito la Polonia nell’elenco dei paesi verso i quali è possibile spostarsi senza la necessità di doversi mettere in quarantena al ritorno sull’isola.  Sul fronte macedone, la motivazione generica è quella del Covid-19, che come è noto, in questo periodo sta avendo una forte recrudescenza proprio nei paesi della ex Jugoslavia.

La EBU ha confermato l’evento, spostandolo però a fine novembre, precisamente il 19 Novembre a Varsavia in una location non ancora annunciata ma che sarà quasi certamente uno studio televisivo e non un’arena, proprio per ridurre al massimo gli assembramenti.

L’Italia non ha ancora confermato la partecipazione ed al momento, col debutto della Germania, i paesi in concorso sono 12: oltre alla Polonia ed alla Germania, anche Bielorussia, Francia, Georgia, Kazakistan, Malta, Paesi Bassi, Russia, Serbia,  Spagna, Ucraina.

La Polonia ospita per la seconda volta la manifestazione dopo essersi imposta anche nel 2019, con “Superhero” di Viki Gabor, in casa a Gliwice. L’anno precedente si era imposta invece Roksana Wegiel con “Anyone I want to be”, primo disco di platino.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...