MTV Europe Music Awards 2020 con tanto Eurovision: in corsa Diodato, ByeAlex e non solo


C’è tanto Eurovision Song Contest fra le nominations per l’edizione 2020 degli MTV Europe Music Awards, i premi musicali organizzati dall’emittente multinazionale MTV e che quest’anno saranno assegnati – viste le restrizioni per la pandemia da Coronavirus – con una cerimonia online in programma il prossimo 8 novembre. Gli artisti eurovisivi concorrono tutti nei premi cosiddetti ‘regionali’, cioè suddivisi per zone linguistiche o singoli paesi. Nessuno di loro concorre invece per i premi internazionali.

Diodato, vincitore del Festival di Sanremo con “Fai rumore” e designato rappresentante italiano per l’Eurovision 2020 poi cancellato dalla pandemia, è il grande favorito per il Best Italian act al termine di una annata che lo ha visto vincere anche il David di Donatello ed ottenere anche grande gradimento internazionale pur di fatto senza il concorso vero e proprio. Dovrà vedersela con Elettra Lamborghini, Levante, Irama ed il rapper Random. Votazioni per l’Italia aperte a questo link.

Aitana, grande protagonista delle selezioni spagnole 2018, insieme con Ana Guerra, è in corsa in Spagna al termine di una annata anche qui vissuta da protagonista, con altri due dischi d’oro, dopo un 2019 da autentica regina. Parte da favorita contro Leiva, l’artista di reggaeton Don Patricio,  la indie rock band dei Carolina Durante ed i La La Love you, band che gli eurofans più appassionati ricorderanno in gara alle selezioni spagnole 2009 con il rock “Dame un beso”.

La curiosità è che questo gruppo, ripiombato nell’anonimato dopo quella sfortunata partecipazione, è improvvisamente schizzato ai vertici dell’airplay e degli ascolti in rete dopo aver ricevuto un pubblico endorsement da Amaia Romero, rappresentante eurovisiva 2018 con l’allora fidanzato Alfred Garcia.

In Portogallo il grande favorito è Diogo Piçarra, dominatore assoluto della scena musicale lusitana recente, che si ritirò dal Festival da Cançāo 2018 dopo aver vinto la semifinale per le accuse di plagio rivolte alla sua canzone. Dovrà sfidare Dino D’Santiago, già visto all’interval act dell’Eurovision 2018 ed in gara come autore al Festival lusitano nel 2019; Fernando Daniel, attuale numero 1 della classifica degli album, Barbara Bandeira ed il rapper Bispo.

In Polonia di nuovo in nomination Margaret, in gara alle selezioni nazionali 2016 ed al Melodifestivalen 2018 e 2019, ma sarà corsa in salita contro tre protagonisti delle classifiche nazionali come Daria Zawialow, il rapper Quebonafide e l’esordiente sanah, cinque dischi di platino con due soli singoli. In corsa anche Krzystof Zalewski.

Infine, in Ungheria ritroviamo ByeAlex, in gara nel 2013 con “Kedvesem” che sfiderà Irie Maffia,  Viktoria Metzker,  Dzsúdló e Carson Coma.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

2 Risposte

  1. Protovit ha detto:

    Gli ema si terranno l 8 di novembre non il 5 come da voi, erroneamente, riportato.

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: