Verso lo Junior Eurovision 2020: la situazione attuale di cantanti e canzoni


Procede l’organizzazione dello Junior Eurovision Song Contest 2020, che si svolgerà nello studio della TVP di Varsavia il prossimo 29 novembre. L’evento, a causa della pandemia in corso e delle conseguenti restrizione alla circolazione, si svolgerà nella stessa modalità di Europe Shine a light, vale a dire con performances registrate che poi verranno ‘assemblate’ per lo show, che sarà condotto in diretta da Varsavia, da dove andrà in onda anche l’interval act.

Le registrazioni delle canzoni in gara verranno realizzate in ciascun paese entro il 30 ottobre.  Alcuni paesi, come Spagna, Georgia e Kazakistan, si stanno muovendo all’interno dei rispettivi confini, mentre altri dovrebbero registrare le clip a Varsavia, in entrambi casi col supporto della EBU che metterà ciascuna tv nelle stesse condizioni.

Nessuna tv ha risposto all’appello della EBU di iscriversi fuori tempo massimo, nemmeno l’Italia – salvo sorprese dell’ultim’ora – e quindi sono confermati ad ora i 13 paesi in gara.

Di seguito, le canzoni e gli artisti, cliccando sul titolo. In fondo la playlist coi brani disponibili

ARMENIA – da decidere

BIELORUSSIA
Arina Pehtereva- Aliens: Nata nel 2008 a Mogilev, è reduce dalla partecipazione alla versione russa di The Voice Kids.

FRANCIAValentina Tromel-J’imagine: Bretone, nata nel 2009, Fa parte del progetto Kids United, un supergruppo di bambini che realizza dischi a scopo benefico e che negli ultimi anni ha raggiunto la vetta della classifica. Il brano è firmato di nuovo dalla coppia Igit-Barbara Pravi.

GEORGIA – da decidere

GERMANIA Susan-  Stronger with you: della prima rappresentante tedesca avevamo parlato in questo post.

KAZAKISTANKarakhat Bashanova- Forever: Dodici anni, è stata finalista della locale versione di The Voice Kids. Autrice del testo della sua canzone, l’ha dedicata al padre scomparso.

MALTAChanel Monseigneur-Chasing sunsets: Nata a Mosta nel 2011, viene da partecipazioni a diversi concorsi di canto nazionali. Ha vinto nel 2019 Talent World Contest (in Italia) ed il  Riga Symphony

PAESI BASSI- Unity- Best Friends: Quartetto vocale al femminile composto da due ex partecipanti alla versione locale di The Voice Kids, da una ex partecipante al coro di bambini Kinderen voor Kinderen e da una esordiente.

POLONIAAla Tracz- I’ll be standings: A difendere gli onori dei bicampioni in carica arriva una bambina di 10 anni di Lublino, reduce dalla locale versione di The Voice Kids. Il brano porta la firma di Gromee, già partecipante eurovisivo polacco.

RUSSIASofia Feskova – My new day: Nata a San Pietroburgo nel 2011, è stata finalista alla versione per bambini del New Wave Contest, la manifestazione internazionale canora organizzata negli stati ex sovietici.

SERBIA – Petar Anicic- Heartbeat. Nato nel 2006, ha partecipato ad una serie di concorsi nazionale. La sua canzone porta la firma nel testo di Leontina Vukomanovic, braccio destro di Zeljko Joksimovic e nella musica di Vladimir Graic, compositore di ‘Molitva’, vincitrice dell’Eurovision nel 2007.

SPAGNA- Soleà- Palante: Sivigliana, nata nel 2011, figlia di una famiglia di musicisti flamenchi, ha preso parte a diversi show televisivi.

UCRAINA – Oleksandr Balabanov- Vidkryvai: Studente di musica, nato nel 2006, ha preso parte a diversi concorsi nazionali.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su TwitterFacebook e Instagram o nella nuova community dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Eurovision Inside

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...