Melodifestivalen 2021: The Mamas tentano il bis, si rinnova la sfida con Dotter


Prime indiscrezioni per quanto concerne il Melodifestivalen, il concorso di selezione svedese per l’Eurovision, che quest’anno si terrà tutto a Stoccolma e senza pubblico per rispettare le normative locali di contrasto al Coronavirus.

Quando ad aprile arrivò la comunicazione ufficiale che annunciava la cancellazione dell’Eurovision Song Contest 2020, la televisione svedese non perse alcun tempo a mettere le cose in chiaro: The Mamas non avrebbero avuto il diritto di rappresentare la Svezia all’edizione 2021. Il trio vocale, che a marzo vinse una finale strettissima con un solo punto di vantaggio sulla seconda classificata Dotter, avrebbe quindi dovuto calcare di nuovo il palcoscenico del Melodifestivalen per il terzo anno consecutivo per  provare ad assicurarsi l’onore di poter rappresentare il paese scandinavo il prossimo anno.

Così pare sarà, perchè secondo le indiscrezioni del quotidiano Aftonbladet, dovrebbero essere di nuovo al via del concorso. Si tratterebbe per l’appunto della terza partecipazione consecutiva, ciò nonostante la regola che imporrebbe ad un artista di prendere un anno di pausa forzato in caso di due partecipazioni consecutive. Nel 2019, infatti,  The Mamas parteciparono all’evento in veste di “coriste” di John Lundvik (che poi vinse e partecipò all’Eurovision di Tel Aviv) e non vennero quindi accreditate tra i partecipanti di quell’edizione.

Il duello 2020 pare destinato a ripetersi perche sarebbe pronta al ritorno anche Dotter. La seconda classificata dello scorso anno, favorita da molti per la vittoria finale, dovrebbe infatti partecipare anche il prossimo anno. Gli addetti ai lavori garantiscono già da ora un brano fortissimo, da piani alti della classifica.

Tra le voci di corridoio delle ultime ore si parla inoltre di altri due artisti che tornerebbero a gareggiare ad un anno di distanza. Si tratterebbe di Klara Hammarström e Alvaro Estrella. La prima, diventata inizialmente famosa attraverso il reality “Familjen Hammarström”, aveva dovuto accontentarsi di una quinta posizione al termine della seconda semifinale di quest’anno, abbandonando quindi la gara in maniera abbastanza veloce.

Alvaro Estrella, che parteciperebbe quindi per la terza volta dopo il debutto poco fortunato del 2014 (la sua “Bedroom” fece faville in fase di selezione interna con la commissione selezionatrice per invece capitolare rovinosamente a gara appena iniziata) e dopo la finale del 2020 in duetto con Mendez, sembrerebbe anche essere pronto per una rivincita.

Un nuovo tentativo, a due anni di distanza, che farebbe particolarmente felici i fan più longevi della manifestazione, potrebbe essere quello della veterana Jessica Andersson. La Andersson, classe 1973, tornerebbe in gara per la settima volta. Dopo la vittoria al debutto nel 2003 in veste di componente del duo Fame (la loro “Give me your love” si classificò quinta a Riga) e dopo l’ultima partecipazione del 2018 con “Party Voice (undicesima in finale), parrebbe pronta per una nuova partecipazione. Sarà ora interessante vedere con quale genere musicale si potrebbe cimentare questa volta.

A completare la lista momentaneamente ufficiosa di partecipanti ci sarebbero inoltre la dansband dei Sannex, Tusse Chiza (partecipante all’edizione 2019 di Pop Idol) e il duo hip hop composto da Sami Rekik e Wahl. Unico nome ufficialmente confermato per ora quello di Julia Alfrida, vincitrice del concorso radiofonico “P4 Nästa”.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su TwitterFacebook e Instagram o nella nuova community dedicata all’Eurovision.

Eurovision Inside Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...