Junior Eurovision 2020: forfait dell’Armenia per il conflitto con l’Azerbaigian


Scende ancora il numero di partecipanti allo Junior Eurovision Song Contest 2020. Dopo che, per quest’anno, solo 13 Paesi hanno deciso di presentarsi in gara (con esibizioni preregistrate a causa delle circostanze pandemiche), ora arriva anche la rinuncia dell’Armenia, motivata da cause che con la musica e il Covid-19 non hanno a che fare.

Credits: EBU / Stijn Smulders

Il problema, infatti, nasce dalla questione del Nagorno-Karabakh, riesplosa molto recentemente in termini sanguinosi e da decenni oggetto di conflitto tra Armenia e Azerbaigian. In Armenia è scattata la legge marziale, fatto che ha impedito qualsiasi preparazione al concorso: ora non ci sono più i tempi tecnici per poter mettere in piedi l’intera macchina che porta al 29 novembre da parte dell’emittente armena, ARMTV.

Queste le parole di Martin Österdahl, che è supervisore, oltre che dell’Eurovision maggiore, anche della sua versione Junior:

L’Armenia è uno dei Paesi di maggior successo dello Junior Eurovision, avendo partecipato a 13 precedenti edizioni senza mai finire fuori dalla top 10. Capiamo le ragioni del loro forfait, ma è una notizia molto triste e ci mancheranno. Speriamo di dar loro di nuovo il benvenuto nel 2021.

Cliente fissa dal 2007, l’Armenia ha una striscia di risultati positivi nel concorso con pochissimi eguali: oltre alla vittoria del 2010 con “Mama” di Vladimir Arzumanyan, vanta anche quattro secondi posti e due terzi posti. Negli ultimi due anni le cose si erano fatte un po’ più complicate, con due noni posti, l’ultimo dei quali di Karina Ignatyan con “Colours of your dream“.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e Facebook o nella nuova community dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Eurovision Inside

Commenta questa notizia...