Melodifestivalen 2021 all’Annexet di Stoccolma con abbuffata di ritorni: le ultime indiscrezioni


Il Melodifestivalen del prossimo anno sarà l’ultimo per Christer Björkman, che ha più volte dichiarato di voler raggiungere il primato ad oggi ancora intaccato dell’Irlanda (7 vittorie). Il cast della prossima edizione della selezione svedese per l’Eurovision Song Contest 2021, delle cui prime indiscrezioni avevamo già parlato,  sembra arricchirsi ogni giorno di più.

Per il ventennale di Björkman alla direzione della manifestazione, SVT sembra voler mettere insieme un cast infallibile. Tanti infatti i nomi di rilievo che circolano dietro le quinte. Mentre si cerca in tutti i modi di convincere l’ex vincitore Eric Saade ad un ritorno in gara (pare che l’artista non abbia ancora deciso), gli altri nomi che girano sono tutto fuorché meno interessanti.

Pare, infatti, che sia stato lo stesso Danny Saucedo a contattare Björkman, convinto di avere per le mani il pezzo giusto per il ritorno in gara. Saucedo si vide soffiare la vittoria dalle mani per due anni consecutivi (2011 e 2012), la prima volta proprio da Eric Saade con “Popular” e l’anno successivo dalla celeberrima “Euphoria”, interpretata da Loreen, che poi vinse anche l’Eurovision Song Contest di quell’anno diventando uno dei brani eurovisivi di maggior successo di tutti i tempi. La voglia di rivincita è quindi tanta.

Il cantante, che nel corso degli anni è diventato uno degli artisti svedesi più amati e di successo, ha puntato sulla lingua svedese ormai da qualche anno. Sarà quindi interessante vedere in che lingua concorrerà nel caso fosse inserito nel cast.

Chi ha all’attivo la bellezza di cinque partecipazioni (e svariate ospitate) ma sembrerebbe invece finalmente pronta al debutto solista è Tess Merkel, componente bionda del celebre gruppo vocale degli Alcazar. Mentre gli altri componenti del famoso gruppo hanno più volte preso parte alla gara da solisti, per la Merkel sarebbe la prima volta. Sempre dal fronte “Dive Schlager”, sembra pronta all’ennesimo ritorno anche Charlotte Perrelli. Vincitrice due volte (1999 e 2008), nella prima porto pure a casa la vittoria finale all’Eurovision Song Contest, quell’anno sul palco di Gerusalemme.”

Ci ha poi riprovato altre due volte, senza però ripetere i successi precedenti. L’ultima partecipazione (chiuse in ultima posizione in semifinale) è del 2017. Le voci di corridoio sostengono che, a differenza dell’ultima partecipazione, dove si presentò con in scena con una chitarra per intonare una ballata, la Perrelli tornerà in gara con quello che le riesce meglio, un “glam-pop-schlager”.

Altri ritorni dati quasi per certi sarebbero quelli di Anton Ewald (2013 e 2014), Arvingarna (Vincitori 1993 e Finalisti 2019), Paul Rey (Finalista 2020).

Dall’edizione di Pop Idol di quest’anno dovrebbe inoltre arrivare la seconda classificata, Kadiatou Holm Keita e il giovane debuttante Eifram Leo.

È stato nel frattempo deciso da dove verranno trasmesse semifinali, serata di ripescaggio e finalissima. In seguito alla decisione di sospendere la tournée che avrebbe girato l’intera Svezia e dopo aver deciso di trasmettere l’intera edizione da Stoccolma, sembrerebbe ora essere stata decisa anche la location. Sarà l’Annexet, a fianco della Globe Arena, ad ospitare l’edizione 2021. Ciò avverrà ovviamente senza pubblico. L’Annexet, che può ospitare fino a 3400 persone, fu già sede della Sala Stampa durante l‘Eurovision Song Contest del 2016, tenutosi per l’appunto presso la vicinissima Globe Arena.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e Facebook o nella nuova community dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Eurovision Inside

Commenta questa notizia...