Alle 17 italiane si alza il sipario sullo Junior Eurovision Song Contest 2020: come seguirlo


Non ci sarà l’Italia, che ha scelto di non partecipare, ma questa edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2020 merita di essere seguita, se non altro per le sue particolarità. Alle 17 italiane infatti, il sipario si alzerà a Varsavia, ma non in un’arena bensì in uno studio della TVP, la tv nazionale. Questo perchè l’EBU, che organizza l’evento insieme a TVP hanno deciso di far andare in scena, per ovvi motivi, lo show, senza pubblico e – per la prima volta – senza esibizioni live.

#MOVETHEWORLD Quello che vedrete oggi pomeriggio, sarà una versione ‘con la gara’ di Eurovision: Europe Shine a light, lo show sostitutivo dell’Eurovision 2020 andato in onda a maggio, con alcune differenze. La prima: è un normale eurovision, nel senso che le canzoni e le performances si vedranno per intero e come se fossero in studio, una dietro l’altra come in una normale rassegna. In realtà però nessuno degli artisti è fisicamente a Varsavia, perchè le performances sono state registrate nei rispettivi Paesi di origine.

Dallo studio della TVP andranno in onda la performance di casa, anche quella registrata e l’interval act che vedrà protagoniste le due ultime vincitrici, Viki Gabor e Roxana Wegiel, la rappresentante polacca designata per l’Eurovision 2020 Alicija Szemplinska (non confermata per il 2021) e il detentore dell’Eurovision, Duncan Laurence. Allo stesso modo, gli spokesperson annunceranno quest’anno i voti dal loro paese d’origine e non all’interno dello studio, come invece tradizione. Precauzioni che sono state ovviamente prese a causa della pandemia ancora in corso, con annesse restrizioni di viaggio.

Una situazione nella quale ovviamente “Move the world”, lo slogan annuale, che è anche il titolo della common song che sarà eseguita dai 12 cantanti in gara insieme alla campionessa in carica Viki Gabor, assume ovviamente un significato particolarmente evocativo. All’interno dello show dovrebbe trovare spazio uno stralcio della campagna promozionale #SayHi per una società inclusiva e senza discriminazioni, a cui ha aderito anche la Rai.

VOTING. A determinare la vittoria come sempre un mix di giurie nazionali e voto on line. Quest’ultimo è diviso in due parti: la prima è in corso fino alle 16.59 (potete andare qui e votare sino a tre artisti, anche se l’Italia non gareggia), la seconda come sempre aprirà al termine delle 12 esibizioni e sarà aperta per un quarto d’ora. Una novità nell’annuncio dei voti: saranno annunciati solo i 12 punti, con i voti da 1 a 10 che appariranno a schermo subito dopo.

DOVE VEDERE LO SHOW. Lo Junior Eurovision 2020 non è disponibile in italiano, in quanto la Rai non trasmette l’evento. Pertanto sarà possibile seguirlo sul canale youtube della manifestazione, col commento originale. Online potrete trovarlo in quasi tutte le tv in gara, coi commenti in lingua nazionale. Trasmettono lo show anche i paesi non partecipanti Lituania, Macedonia del Nord, Nuova Zelanda (in radio, su World FM) e Regno Unito (in radio, Six Radio).

DEBUTTANTI E RUNNING ORDER. Edizione in formato ridotto: sono 12 come detto i Paesi in concorso, con l’esordio della Germania,  con Susan Oseloff e KIKA, la tv pubblica dedicata al mondo dei ragazzi.

L’ordine di esecuzione è il seguente:

  1. Germania – Susan- Stronger with you
  2. Kazakistan- Karakat Bashanova – Forever
  3. Paesi Bassi – Unity –  Best Friends
  4. Serbia – Petar Anicic- Heartbeat
  5. Bielorussia – Alina Pehtereva- Aliens
  6. Polonia – Ala Tracs – I’ll be standings
  7. Georgia – Sandra Gadelia – You’re not alone
  8. Malta – Chanel Monsigneur – Chasing sunsets
  9. Russia – Sofia Peskova – My new day
  10. Spagna- Soleà- Palante
  11. Ucraina – Oleksandr Balabanov -Vidkryvai (Open up)
  12. Francia- Valentina – J’imagine

Qui sotto trovate la playlist con i brani.

 


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...