Eurovision 2021, fra i finalisti francesi anche l’autrice del brano vincitore della versione Junior


Definito il cast di Eurovision France, c’est vous qui décidez!, il concorso di selezione francese per l’Eurovision 2021: 12 canzoni per altrettanti artisti.  Finale secca a Gennaio su France 2, si sa già che sarà ospitata da una città di provincia e non a Parigi.  In gara diversi nomi emergenti, alcuni già con ottimi riscontri nel panorama musicale francese.

Il nome più importante, non solo eurovisivamente parlando è quello di Barbara Pravi: cantautrice parigina, classe 1993, in ambito eurovisivo è nota per aver firmato le ultime due canzoni francesi dello Junior, “Bim Bam Toi” di Carla Lazzari e  “J’imagine di Valentina Tromel e per essere stata coinvolta nelle ultime selezioni, ma ha all’attivo Un EP di ottimo riscontro in Francia ed alcune collaborazioni di spessore, su tutte quella col cantautore britannico Calum Scott. Il singolo, “Reviens pour l’hiver” che anticipa il nuovo album, e deliziosissimo.

L’altro nome in rampa di lancio è quello di Philippine Zadeo, in arte solo Philippine: lanciata dalla versione francese di The Voice, arriva da due anni straordinari con la vittora del concorso NRJ New Talent, organizzato dall’omonimo network radiofonico e una serie di collaborazioni di spessore. Su tutte quelle con Gavin James nel singolo “Always”, disco d’oro e quella con Slimane, big della musica francofona autore del suo secondo singolo da solista (terzo in assoluto), “C’est beau, c’èst toi”.

Da tenere d’occhio anche LMK, direttamente dalla scena indipendente, che mescola rap, reggae e dub. Lo ‘straniero’ del gruppo è Terence James, scozzese, classe 1993, reduce dall’ultima edizione di The Voice France, sono appena usciti alcuni suoi singoli in inglese, ma il brano che presenterà è in francese. Da The Voice, ma terza edizione arriva anche Juliette Moraine, che poi ha trovato maggior fortuna con la premiatissima commedia musicale “Roméo and Juliette”.

Torna anche la lingua corsa: la porterà Casanova, al secolo Yohann Casanova, che a The Voice 2018 era capitanato da Mika. Nel quarantesimo anniversario dell’unico cantante polinesiano a rappresentare la Francia, ovvero Jean Gabilou (in concorso nel 1981), ci provano Amui, un trio di Tahiti che presenterà per la prima volta in una selezione francese un brano per metà in polinesiano. Sempre dai territori d’Oltremare, ma americani, arriva invece il martinicano Pony X.

O meglio: Pony X è il dj con la testa di cavallo che dà il nome al progetto, accompagnato dal vocalist martinicano. Sospesi fra Daft Punk e Jowst, saranno un progetto da scoprire e si preparano verosimilmente ad una sfida elettronica con Ali, cantante libanese trapiantato in Francia il cui pezzo porta la firma nientemeno che degli Hyphen Hyphen, migliori esordienti alle Victoires de La Musique 2019, i premi nazionali francesi e reduci da una tournée in Nord America.

Céphaz sarà invece la storia da raccontare: 25 anni, nato in Ghana, cresciuto in Sudafrica ed a Mayotte, ora di stanza a Saint-Etienne, adottato a 9 anni da una famiglia francese, sta lavorando attualmente al primo album con importanti produttori della scena musicale francofona. Molto interessante il singolo “Dépuis toi“. Per lui un duetto con Amir, di recente.  Andriamad sono un duo emergente esploso nelle radio francesi in questo 2020.

Infine, 21 Juin Le Duo, coppia anche nella vita, che hanno aperto recentemente i concerti dei Trois Cafés Gourmands, recentemente numero 1 della classifica degli album in Francia. Un singolo all’attivo, si attende un brano a tutto pop.

Di seguito cantanti, canzoni e , il video

 


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...