Festival di Sanremo 2021: Amadeus conferma: saranno 26 i Big in gara


Dopo giorni e settimane di voci più o meno sparse, ecco arrivare la conferma che, come avevamo anticipato, il Festival di Sanremo avrà ben 26 Big in gara nel 2021. Allargamento, dunque, rispetto ai 20 originali (un’operazione, quella dell’ampliamento del cast, utilizzata spesso e volentieri dall’approdo di Carlo Conti in poi). Non c’erano così tanti artisti in gara dal 1988.

Scenografia Festival di Sanremo | Credits: Rai

Non è emerso soltanto questo, però, dalla conferenza stampa servita per presentare Sanremo Giovani, nel corso della cui finale, oltre ai partecipanti della relativa sezione, conosceremo i 26 Big in gara, direttamente presenti sul palco del Teatro del Casinò, con un cartello in mano che annuncerà il titolo del loro brano.

Amadeus, infatti, ha confermato anche la prima settimana di marzo (2-6) come periodo di svolgimento della rassegna dei fiori. Queste le sue parole:

Mi piacerebbe che Sanremo 2021 si riaprisse riaccendendo la festa dell’anno scorso. La parola d’ordine è rinascita. La musica è stata ferma per un anno. Sembrano passati 2-3 anni dallo scorso febbraio. La lista dei big avrà una presenza dei giovani grandissima. Perché guarda al presente ma anche al futuro. Vogliamo fare un festival più forte dell’anno scorso. Non parlo di ascolti ma di musica e di spettacolo.

Il celebre conduttore, inoltre, ha affermato che saranno presenti 10 donne sul palco, anche se non è ancora dato sapere se il numero si riferisce alle cantanti soliste o al numero complessivo di donne sulle 26 proposte in gara.

In merito alla presenza del pubblico, invece, a parlare è stato Stefano Coletta, direttore di Rai1:

Sono state prese in considerazione opzioni diverse ma d’accordo con i vertici aziendali si è concordato che l’Ariston restasse la sede del Festival 2021, chiaramente in ottemperanza di tutte le norme di sicurezza che saranno richieste a momento. Stiamo lavorando perché all’Ariston ci sia pubblico, naturalmente normato come sarà possibile a marzo. Noi stiamo lavorando perché Sanremo non sia il Sanremo del Covid ma il Sanremo della normalità e della rinascita. Ovviamente sulle singole misure, potremo essere più chiari con l’approssimarsi della scadenza.

Non ci sono anticipazioni su chi condividerà, in quei giorni, il palco con Amadeus e con il co-conduttore Fiorello, che nella conferenza stampa ha assunto per certi versi il ruolo di “invasore”.

Il Festival di Sanremo designerà il rappresentante dell’Italia per l’Eurovision Song Contest 2021, in programma a Rotterdam dal 18 al 22 maggio del prossimo anno. Diodato, che avrebbe dovuto rappresentare il nostro Paese nel 2020 con “Fai rumore“, ha già fatto sapere che non sarà presente al Teatro Ariston in qualità di concorrente.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...