Indiscrezione dalla Russia: i Little Big potrebbero tornare all’Eurovision 2021


L’indiscrezione l’hanno lanciata diversi network russi, da 360.tv a gazeta.ru: i Little Big rappresenteranno nuovamente la Russia all’Eurovision Song Contest 2021 in programma dal 18 al 22 maggio a Rotterdam (Paesi Bassi).

little-big-russia-eurovision-uno

Credits: EBU / Ilia Prusikin

Non è l’unico rumour che circola tra gli addetti ai lavori. Si vocifera anche che la canzone che porteranno in gara non sarà scelta interamente ma attraverso una finale nazionale televisiva. Sarebbe il ritorno di questo formato a distanza di 9 anni: l’ultima volta nel 2012 vennero così scelte le Buranovskiye Babuskipoi seconde a Baku – capaci di mettersi alle spalle nomi di peso come Dima Bilan (ESC 2006 e 2008), Julija Volkova (ex t.A.T.u., ESC 2003) e Aida Garifullina.

Si attende la conferma del broadcast Channel One ma sembrano già fissate data e conduttrice della serata. Dovremmo scoprire il brano dei Little Big lunedì 8 marzo e a presentare la finale sarebbe stata chiamata Yana Churikova, giornalista più volte spokeperson per il paese all’Eurovision.

Un ulteriore indizio, che sa di conferma, arriva da un ex-rappresentante della Russia nella manifestazione: sui suoi canali social Yulia Savicheva (ESC 2004) ha postato un video con la seguente didascalia:

Parliamo di Eurovision, che quest’anno si svolgerà.

L’8 marzo sono stata invitata dalla Russia al gala di qualificazione per sostenere i concorrenti e discutere di Eurovision con Yana Churikova. […]

Per me è stata un’indimenticabile scuola di spettacolo e di vita. Sono diventata più forte, quindi ricordo il periodo dell’Eurovision solo con gratitudine. Ci andrò di nuovo? Non lo so… Aspetteremo e vedremo.

I Little Big avrebbero dovuto prendere parte all’edizione 2020 dell’Eurovision con “Uno”. Brano fedele al loro stile rave era subito balzato in cima alle previsioni dei bookmakers prima della cancellazione dell’evento. Durante l’anno hanno pubblicato altri singoli di grande successo in patria e in Europa quali “Hypnodancer”, “Tacos” (recentemente usato come stacchetto a Le Iene) e l’irriverente “Suck My D*ck 2020”.

Prima del termine dell’anno solare sono anche stati protagonisti di “Ciao 2020”, lo show di capodanno di Channel One realizzato per il programma satirico “Evening Urgant” di Ivan Urgant (conduttore dell’ESC 2009).

In questa parodia di una trasmissione televisiva italiana anni ’80 – che grande eco social e mediatico ha avuto nel nostro belpaese – i Little Big hanno realizzato una cover gabber-rave di “Mamma Maria” dei Ricchi e Poveri, che potete riascoltare nella compilation pubblicata stamattina sulle principali piattaforme di streaming.

Con il loro ritorno salirebbe a 25 il numero di artisti confermati per questa edizione dopo la cancellazione di quella del 2020. Di questi 25, solo i The Roop sono dovuti passare da una nuova finale nazionale. Potrebbero seguire il loro esempio – e lo sapremo tra il 6 e il 13 marzo – l’estone Uku Suviste e le svedesi The Mamas.

In attesa della conferma ufficiale da parte del broadcast russo e di capire quale sarà il brano che i Little Big porteranno in gara al prossimo Eurovision Song Contest 2021, ricordiamo che la Russia sarà in gara nella 1° semifinale del 18 maggio in cui l’Italia avrà diritto di voto.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e Facebook o nella nuova community dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Eurovision Inside

Commenta questa notizia...