La finale dell’Eurovision 2021 terminerà intorno alle 00.45


Sietse Bakker, produttore esecutivo dell’Eurovision 2021, ha rivelato che la serata della finale dell’Eurovision 2021 dovrebbe finire intorno alle 00.45. Inoltre, ha dichiarato che gli interval acts non dureranno quanto quelli di due anni fa.

La finale più lunga dell’Eurovision Song Contest è stata proprio quella del 2019, durata 4 ore e 11 minuti. Sono stati, infatti, gli interval acts ad allungare la finale dell’edizione di quell’anno, tenutasi a Tel Aviv, dove, per l’Italia, Mahmood ottenne il secondo posto con ‘’Soldi’’, dietro ‘’Arcade’’ di Duncan Laurence.

L’interval act più noto dell’Eurovision 2019, fu quello durante il quale si esibì Madonna. La performance fu poi oggetto di critiche per il playback all’interno dell’esibizione e per le bandiere palestinesi portate sul palco dai suoi collaboratori.

Sempre nell’edizione del 2019 si esibirono anche nello Switch Song, Eleni Foureira, secondo posto all’Eurovision 2018, Måns Zelmerlöw, primo posto all’Eurovision 2015, Conchita Wurst, primo posto all’Eurovision 2014 e Verka Serducka, secondo posto all’Eurovision 2007. Si esibirono anche Netta, vincitrice dell’Eurovision 2018, che presentò il suo singolo ‘’Nana Banana’’, ma anche Gali Atari e Idan Raichel.

Tutte queste esibizioni durarono più di un’ora, per cui Sietse Bakker e il team di produzione di quest’anno hanno selezionato solo Glennis Grace, Afrojack e Wulf per l’interval act della finale di quest’anno. Sietse ha aggiunto che proveranno, quindi, a finire lo spettacolo prima delle 01.00, puntando a farlo finire alle 00.45 che sarebbe l’equivalente della finale più corta tra le recenti edizioni disputate ovvero quella del 2017, durata 3 ore e 44 minuti.

Ecco la durata delle finali delle ultime edizioni:

  • 2019: 4 ore e 11 minuti
  • 2018: 3 ore e 50 minuti
  • 2017: 3 ore e 44 minuti
  • 2016: 3 ore e 48 minuti
  • 2015: 3 ore e 59 minuti

È stato anche chiesto a Sietse Bakker chi avrebbe scelto tra Waylon e Ilse DeLange, membri dei ‘’The Common Linnets’’, che hanno rappresentato i Paesi Bassi all’Eurovision 2014 arrivando al secondo posto. Sietse ha risposto senza alcun dubbio che avrebbe preferito Ilse DeLange, sostenendo che senza di lei l’Eurovision 2021 a Rotterdam non sarebbe stato possibile poiché è stata lei ad allenare Duncan Laurence, vincitore dell’Eurovision 2019.

Non è ancora noto, tuttavia, se Ilse DeLange farà parte di una delle due semifinali o della finale. Si esibirà due volte, invece, proprio Duncan Laurence, una volta per aprire la prima semifinale e poi per eseguire una nuova canzone durante la finale.

Le semifinali dell’Eurovision Song Contest 2021 si terranno il 18 e il 20 maggio mentre l’appuntamento per la finale è fissato al 22 maggio. Ben 39 paesi si sfideranno per aggiudicarsi la vittoria. Qui il riepilogo di tutte le canzoni in gara, tra cui ‘’Zitti e Buoni’’ dei Måneskin per l’Italia.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su TwitterFacebook e Instagram o nella nuova community dedicata all’Eurovision.

Eurovision Inside Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...