Eurovision 2021, positivo al Covid nella delegazione polacca, Rafał salta il Turquoise Carpet


Un membro della delegazione polacca è risultato positivo al Covid-19 ed è attualmente in isolamento. L’intera delegazione è in attesa di ricevere l’esito del tampone molecolare, e al momento è in isolamento fiduciario.

Rafal polonia positivo covid delegazione

Il comunicato stampa emesso dall’EBU pochi minuti fa riporta che, per precauzione, Rafał salterà il Turquoise Carpet in programma questa domenica, e tutta le delegazione polacca dovrà sottoporsi a tampone molecolare come previsto dal protocollo.

L’intera delegazione, come previsto dai protocolli di sicurezza e contenimento del Covid-19, è stata sottoposta nella giornata di giovedì a tampone prima di entrare nella Ahoy Arena che ha dato esito negativo, dunque non c’è rischio di contagio per gli addetti ai lavori e per le altre delegazioni.

Non è il primo caso di isolamento per presunta positività al Covid in questo Eurovision: Kateryna Pavlenko, voce dei Go_A, ha dovuto saltare la seconda prova cedendo il posto alla stand-in Emmie van Stijn dopo aver accusato un malessere. Posta in isolamento fiduciario, il suo tampone PCR fortunatamente ha avuto esito negativo, dunque potrà tornare a esibirsi in vista della semifinale.

Naturalmente non mancheremo di aggiornarvi non appena avremo ulteriori novità in merito, nel frattempo possiamo soltanto augurare pronta guarigione al membro della delegazione polacca risultato positivo e sperare di vedere Rafał sul palco della Ahoy Arena per la semifinale di giovedì prossimo, in cui gareggerà.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e Facebook o nella nuova community dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Eurovision Inside

Commenta questa notizia...