Ascolti internazionali, prima semifinale Eurovision 2021: bene ovunque tranne in Francia e Romania


Bilancio molto positivo dal punto di vista degli ascolti televisivi non solo in Italia (qui la nostra analisi sul boom di Rai 4) ma anche a livello internazionale per la prima semifinale dell’Eurovision Song Contest 2021. 

Ascolti in generalizzato aumento che testimoniano quanto fosse atteso il ritorno dello show musicale più importante d’Europa (con poche eccezioni, come Romania e Francia).

Roxen Eurovision 2021

Roxen (Romania)

Questi alcuni dei risultati d’ascolto nelle varie televisioni europee:

Paesi Bassi: naturale boom nel Paese ospitante con 2.923.000 telespettatori (51,2% di share) sommando anche i dati dei canali NPO 1 extra (trasmissione in lingua dei segni) e NPO Zappelin extra (audiodescrizione). Sono ascolti a livello delle semifinali con partecipazione dell’artista olandese (qui lo storico degli ascolti tv).

Germania: con 700.000 telespettatori e il 2,7% di share è il Paese dei Big 5 che ha raggiunto gli ascolti più alti, record storico per una prima semifinale e secondo miglior risultato in assoluto dal 2012.

Norvegia: il 70,1% di share è il più alto registrato tra tutti i Paesi di cui già abbiamo dati a disposizione ed è il secondo share più alto mai registrato per una semifinale (al top la seconda semifinale del 2018 con il 71%). Gli spettatori sono stati 898.000, ovvero oltre 200mila in più sulla semifinale 2019 con i Keiino.

Svezia: il 57,9% di share ottenuto dai canali SVT1 e SVT24  è il dato di share più alto per una semifinale dal 2015. Il pubblico totale ha raggiunto quota 1.650.000 spettatori se consideriamo anche il live streaming su SVT Play.

Regno Unito: con 617.000 spettatori (3,6% di share) BBC Four raggiunge il massimo dal 2016 per una semifinale.

Polonia: il cumulato di 1.443.000 spettatori (11,6% di share) dei canali TVP1 e TVP Polonia è il dato più alto per una semifinale senza partecipante polacco delle ultime 3 edizioni (qui lo storico degli ascolti tv).

Spagna: i 564.000 spettatori (3,6%) mostrano la fedeltà del pubblico spagnolo, con dati leggermente superiori al 2019 (+7% rispetto alla prima semifinale di due anni fa).

Austria: con 317.000 spettatori (12,2% di share) inverte il trend al ribasso degli ultimi anni e fa segnalare una leggera crescita sulla semifinale 2019 in cui non era presente il rappresentante austriaco.

Romania: al momento è l’unica nazione tra quelle in gara ieri sera in cui i dati sono negativi. Nonostante la partecipazione dell’artista di casa, appena 138.000 spettatori (2,1% di share) hanno seguito l’evento. Il peggior risultato di sempre per una semifinale con la Romania presente (qui lo storico degli ascolti tv).

Francia: con 334.000 telespettatori e l’1,4% di share è il Paese dei Big 5 con gli ascolti più bassi e l’unico tra essi con dati al ribasso sul 2019.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su TwitterFacebook e Instagram o nella nuova community dedicata all’Eurovision.

Eurovision Inside Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...