Eurovision 2021, i Måneskin dopo il trionfo: “Dedicato a tutti quelli che ci hanno supportato”


La conferenza stampa della vittoria dei Maneskin ve la vogliamo lasciare, per una volta, così. Com’è uscita, o quasi, al naturale. Senza filtri, come è senza filtri la gioia che dopo 31 anni c’è in Italia per qualcosa di così meravigliosamente bello.

Damiano: “Voglio abbracciare chiunque, giornalisti, delegazione, è stato fantastico. Grazie a tutti davvero“. Stappa lo spumante. E se lo beve. “Eravamo così pieni di ansia, non so come spiegare le emozioni. Siamo così felici. Vogliamo dedicare la vittoria a tutti i fan, le famiglie, tutte le persone che ci hanno supportato“.

Damiano poi si scatena perché un giornalista dell’Aftonbladet dice che si è drogato in green room. Lui nega con una forza spaventosa. Il momento collima perfettamente con una story pubblicata su Instagram, perciò il motivo del piegarsi è quello, e non legato al bicchiere rotto di Thomas.

E si va dalla capodelegazione Simona Martorelli: “L’Eurovision torna dopo 31 anni in Italia, e siamo felicissimi di ospitare. Quando sono stati a Rotterdam si sono dimostrati professionali i Maneskin, la loro attitudine era così positiva, si sono davvero divertiti. A loro è piaciuta l’atmosfera. Questa è una grande opportunità, abbiamo avuto un periodo davvero difficile”.

Damiano: “Penso che molti altri artisti in passato avrebbero meritato, ma è una competizione. Ci sentiamo come quelli che hanno iniziato cantando nelle strade. Stiamo divertendoci tanto a suonare insieme. Non pensavamo di arrivare a un livello così alto. Noi suoniamo la musica che amiamo. Siamo fieri di questo”.

Victoria: “Vogliamo che le persone possano aprire la propria mente in tema d’amore. Se potessimo incontrare i Maneskin di cinque anni fa, “fate tutto quello che state facendo”, diremmo loro“. E “Go get it guys!” da Damiano.

E poi tutti a ringraziare, fino a Santucci. E Martorelli interpellata sulla sede del 2022: “Ci penseremo” (si parla ovviamente del decidere la città).

Damiano: Siate quelli che siete. E poi si parla del nuovo album: uscirà prima della fine dell’anno. “Tour europeo? Di sicuro. Spero che suoneremo anche a Rotterdam“.

Victoria viene poi interpellata sulla questione Regno Unito, dopo la tremenda mazzata calata su James Newman: la sua risposta viaggia sull’elemento della gara, in cui c’è chi arriva primo e chi ultimo. Non importa i punti presi, ma il vivere l’evento come una vetrina per presentarsi e condividere musica.

Ethan: “Ringraziamo tutti quelli che hanno portato la musica a quest’evento. Grazie a tutti“.

E infine Martin Osterdahl consegna a Simona Martorelli la cartella con tutte le informazioni per il 2022.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e Facebook o nella nuova community dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Eurovision Inside

Una risposta

  1. Stanislav ha detto:

    Sono contentissimo che abbiano vinto e sono contento che abbiano cantato con le parolacce ma non dovevano cantare la versione clean? Non avranno ripercussioni?

Commenta questa notizia...