I Måneskin accusati di plagio da una band olandese per “Zitti e Buoni”


Il successo, è noto, porta un’esposizione mediatica fatta sì di celebrazioni e riconoscimenti ma anche di antipatie e cattiverie. Ne sanno qualcosa i Måneskin, freschi vincitori dell’Eurovision Song Contest 2021, che stanno trionfando nelle classifiche di tutta Europa ma allo stesso tempo sono stati al centro del “coca-gate” e ora vengono invece accusati di plagio per “Zitti e Buoni”.

Parola di Joris Lissens, leader della band olandese The Vendettas, che intervistato dall’emittente locale RTL ha affermato di trovare “Zitti e Buoni” dei Måneskin un plagio della loro “You Want It, You Got It“, registrata nel 1992:

Ho avuto subito l’impressione di sentire un riff della mia band. Assieme al resto del gruppo abbiamo creato un’altra band su una app chiamandola “El Plagio”.

Il riff in questione è quello che apre le due canzoni, ma al netto di quei 4 secondi iniziali i due brani suonano in maniera completamente diversa. Ed è per questo che lo stesso Lissens, accortosi di averla sparata grossa, ha ridimensionato la vicenda appellandosi alla giovane età di Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan:

Naturalmente questi ragazzi non erano ancora nati quando esisteva questa rock band. Per dirla come loro “il rock and roll non muore mai”.

“Zitti e Buoni” e i casi di plagio

Non è la prima volta che “Zitti e Buoni” viene accusata di plagio; era già successo al Festival di Sanremo 2021 dopo la prima esecuzione del brano nella prima serata della kermesse. In quel caso ad accendere la miccia ci pensò il produttore Dade che fece notare la somiglianza del brano con “F.D.T.” del gruppo Anthony Laszlo.

Allora ci volle una perizia tecnica di Sony Music Italia e della RAI per appurare la falsità delle accuse e permettere alla band di rimanere in gara: ciò che accadde dopo con la doppietta Sanremo-Eurovision è storia.

Proprio in quella perizia si sottolineava come il riff basato sulla scala pentatonica minore di Mi sia la cifra stilistica di tantissimi brani rock and roll, esattamente come quello della band di Joris Lissens, che forse non sarà l’ultimo ad approfittarsi della visibilità dei Måneskin ma sicuramente dopo questa vicenda avrà imparato che talvolta è bene rimanere “zitti e buoni”.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su TwitterFacebook e Instagram o nella nuova community dedicata all’Eurovision.

Eurovision Inside Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Una risposta

  1. Marco Poebener ha detto:

    Con la canzone “Zitti e buoni” i Maneskin hanno vinto il festival di Sanremo in data 6 marzo 2021 e l’ESC il 22 maggio . A distanza di oltre due mesi dalla pubblicazione della canzone, del resto disponibile su qualsiasi piattaforma musicale, trovo assolutamente “tempestiva” l’accusa rivolta dai “The Vendettas” (nome che è tutto un programma) a recriminare il plagio. Se i Maneskin non avessero vinto mi chiedo se l’accusa di plagio sarebbe emersa.. Troppo penoso pensare che certi “artisti” (eufemismo ovviamente rivolto alla band nordeuropea ) “rivivano” di misere speculazioni per risplendere, come satelliti, di luce riflessa.

Commenta questa notizia...