Eurovision 2022. L’EBU conferma la trattativa per il ritorno in gara della Turchia

Le indiscrezioni emerse nelle ultime settimane trovano conferma direttamente dall’European Broadcasting Union (EBU): la Turchia sta trattando il ritorno in gara all’Eurovision Song Contest 2022.

L’organizzazione delle emittenti europee che organizza l’Eurovision lo comunica in un tweet e in un aggiornamento sul suo sito ufficiale riportando la dichiarazione d’intenti del direttore della rete TRT, Ibrahim Eren, di cui avevamo già scritto recentemente.

L’avvio dei colloqui tra EBU e TRT è il frutto di un interesse mai sopito da parte dei turchi verso l’evento (elemento emerso in un sondaggio IPSOS 12 mesi fa) e dell’ottima impressione che l’ultima edizione svoltasi a Rotterdam ha lasciato ai dirigenti dell’emittente turca.

L’EBU si dimostra felice di poter riabbracciare nella grande famiglia eurovisiva la Turchia e lo fa ricordando l’edizione organizzata ad Istanbul nel 2004 dopo la vittoria l’anno prima di Sertab Erener:

Nonostante il membro turco dell’EBU, TRT, non prenda parte all’Eurovision Song Contest dal 2012 sappiamo che c’è ancora un forte interesse in Turchia per in contest evidenziato dalla grande partecipazione sui nostri canali social da parte dei fan turchi.

Tenendo questo a mente, siamo in contatto con TRT con l’obiettivo di riportarli nella competizione.

TRT ha dato un enorme contributo al contest in passato, compreso ospitare l’evento a Istanbul nel 2004, e saremmo molto contenti di riaccoglierli qualora decidano di partecipare nuovamente.

Si tratterebbe della 35° partecipazione del paese a 10 anni dall’ultima presenza, a Baku nel 2012. Qualora il paese tornasse in gara in Italia nel maggio 2022, il prossimo artista a calcare il palco per la Turchia succederà a Can Bonomo, allora piazzatosi al 7° posto con “Love Me Back”.

Va sottolineato che l’esito positivo di questi colloqui non è scontato, già nel 2016 dopo aver ottenuto un’estensione della deadline per la presentazione dell’iscrizione all’evento la Turchia si tirò indietro.

Non mancheremo di aggiornarvi sull’esito di questa discussione tra l’EBU e TRT che potrebbe segnare il ritorno di un paese storicamente protagonista all’Eurovision Song Contest.

Commenta questa notizia...