Måneskin, un altro disco d’oro: stavolta è per “Fear for nobody”


Ormai le certificazioni per i Måneskin non si fermano più. La band romana raccoglie infatti un altro disco d’oro nella sua Italia, e lo fa con “Fear for nobody“, parte del primo album, “Il ballo della vita”.

Questa canzone in particolare è stata rilasciata come singolo il 18 gennaio 2019, raggiungendo il 26° posto nelle charts italiane. Come diverse altre di Damiano David, Victoria de Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio, è ritornata in voga grazie alla diffusione pressoché totale dell’intera discografia sia in Italia che in Europa dopo l’Eurovision Song Contest 2021.

Curiosamente, si tratta della quarta canzone più corta dei Måneskin, con tre di esse contenute proprio in “Il ballo della vita” e la quarta, la cover di “Let’s get it started” dei Black Eyed Peas, contenuta in “Chosen“.

Di seguito il novero attuale delle certificazioni raggiunte dal gruppo rock romano nella sua ancor giovane parabola artistica.

ALBUM

  • Il ballo della vita (2018) – Triplo platino
  • Chosen (2017, è in realtà un EP) – Platino
  • Teatro d’ira – Vol. I – Platino

SINGOLI

Pur non essendo mai stati ufficialmente singoli, hanno raggiunto il disco d’oro anche “Recovery” e le cover di “Vengo dalla Luna” (Caparezza), “Beggin” (The Four Seasons) e “Somebody told me” (The Killers).


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su TwitterFacebook e Instagram o nella nuova community dedicata all’Eurovision.

Eurovision Inside Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

2 Risposte

  1. Erika Spagnardi ha detto:

    Avete dimenticato di menzionare “I wanna be your slave” e Coralline che sono certificati disco d’oro.

Commenta questa notizia...