Måneskin, “Beggin’” è la canzone più ascoltata al mondo su Spotify

Il sorpasso era nell’aria da qualche giorno, e adesso è arrivato. I Måneskin sono al primo posto della Global Top 200 di Spotify con “Beggin'”, la cover della celebre canzone dei Four Seasons. Superata “good 4 u” di Olivia Rodrigo, che dallo scorso 17 maggio era leader assoluta.

Nella classifica, che si riferisce ai dati della giornata di ieri, la canzone, pur con stream leggermente inferiori al primo giorno di luglio (7.469.689 contro 7.603.046, comunque dati da record anch’essi), ha così invertito la situazione che c’era oramai da una settimana. Va ricordata la storia per certi versi incredibile di “Beggin” versione Måneskin, dal momento che è una cover incisa nel 2017 e presentata per la prima volta il 2 novembre, poi inserita nell’album d’esordio “Chosen”.

Ma non solo: “Beggin“, ad oggi, è prima in Austria, Belgio, Bulgaria, Svizzera, Repubblica Ceca, Estonia, Lussemburgo, Lettonia, Paesi Bassi, Romania, Arabia Saudita, Slovacchia, seconda in Israele, Portogallo, Turchia, terza in Australia, Germania, Finlandia, Ungheria, Irlanda, Lituania, Malesia, Norvegia, quarta in Grecia, Regno Unito, India, Islanda, Nuova Zelanda, quinta in Canada, Marocco, Russia, Singapore, Ucraina, sesta in Svezia, Filippine, settima in Indonesia, ottava in Costa Rica, Ecuador, Perù, nona negli Stati Uniti, decima in Danimarca, Messico, Nicaragua. In Italia e Polonia è all’11° posto. Tutti questi dati sono sempre riferiti a ieri (3 luglio).

In molti di questi Paesi continuano ad essere in top ten stabile anche le altre due canzoni di grande successo del gruppo romano: “I wanna be your slave“, ottava a livello globale con oltre 4 milioni di stream, e “Zitti e buoni“, la canzone vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2021, al momento al 36° posto. Nelle charts di Spotify locali si possono incontrare anche numerose altre canzoni dei Måneskin.

Nell’ultima classifica settimanale, quella che va dal 25 giugno al 2 luglio, “Beggin'” era al secondo posto con quasi 44 milioni di stream, “I wanna be your slave” al nono e “Zitti e buoni” al trentunesimo. Ma non è finita qui: secondo i dati forniti proprio da Spotify, al momento i Måneskin sono, sulla piattaforma, al 54° posto nella classifica degli artisti più ascoltati nel globo. In questo senso, sono sempre più lanciati verso la top 50 sulla piattaforma svedese.

In tema di Eurovision, inoltre, ci sono altre due annotazioni da fare: “Dark Side” dei Blind Channel è diventata la canzone finlandese con più streaming su Spotify fino ad ora; in Lituania proprio ieri al primo posto è balzato Vaidas Baumila, che ricordiamo in gara nel 2015 con Monika Linkyte.

Nel frattempo, il video di “Zitti e buoni” relativo alla finale dell’Eurovision, che ha superato i 62 milioni di visualizzazioni, è prossimo a diventare il quarto più visto sul canale ufficiale del concorso: “Allez Olà Olè” di Jessy Matador, in gara per la Francia nel 2010, si trova appena a mezzo milione di distanza.

2 Risposte

  1. Puccio ha detto:

    A questo punto varrebbe la pena di creare una sezione a sé stante: “Måneskin News” 😂

Commenta questa notizia...