Eurovision 2022: la Repubblica Ceca conferma la partecipazione

Eurovision 2022 Repubblica Ceca ESCZ

Česká Televize, emittente della Repubblica Ceca, ha annunciato oggi la partecipazione del Paese all’Eurovision 2022 che si terrà in Italia il prossimo Maggio.

Dopo la riconferma di Benny Cristo per il 2021, il Paese mitteleuropeo per il 2022 ritornerà alla selezione nazionale ESCZ – utilizzata dal 2018 – per selezionare il prossimo rappresentante.

Gli artisti che desiderano rappresentare la Repubblica Ceca potranno inviare le loro canzoni all’emittente ceca in una finestra di tempo che va dal 17 al 30 settembre 2021.

Totale libertà di scelta sarà data alla lingua ed al genere del brano, salvo restare nei tre minuti richiesti da regolamento dell’Eurovision e salvo che l’artista o il gruppo sia di nazionalità ceca. Un singolo autore potrà anche inviare più di un brano.

Česka Televize, con una postilla nel regolamento, mette però le mani avanti su un possibile passo indietro e, nel caso decidesse di abbandonare per un anno la competizione europea, sarà cancellata immediatamente anche la selezione.

La Repubblica Ceca è recentemente ritornata in gara dopo ben sei anni di assenza. Il suo debutto risale al 2007, in cui la band Hard Rock da oltre un milione di dischi Kabát e la loro Malá Dáma (ad oggi l’unica canzone completamente in Ceco) giunsero all’ultimo posto con appena un punto.

Seguono altre due partecipazioni con risultati deludenti, penultimi in semifinale nel 2008 (rappresentati da Tereza Kerndlová e Have some fun) e ultimi con zero punti nel 2009 con la band Gipsy.cz e la loro Aven Romale.

Come già detto, dopo sei anni di assenza per scarso interesse sia della televisione che del pubblico, la Repubblica Ceca ritorna nel 2015 con il duo composto da Marta Jandová e Václav Noid Bárta che non riescono a portare in finale la Repubblica con la loro Hope Never Dies, così come non ci riesce neanche Martina Bárta nel 2017 con la malinconica My Turn.

Andrà meglio invece a Gabriela Gunčíková nel 2016 con I Stand, chiudendo tuttavia in penultima posizione con 41 punti.

Nel 2018 e nel 2019 con la selezione nazionale ESCZ la Repubblica Ceca supera le semifinali racimolando la prima top 10 nel 2018 con Mikolas Josef e la sua Lie To Me e sentendo annunciare per la prima volta i 12 punti (per ben quattro volte) nel 2019 con i Lake Malawi e Friend of a friend, con la quale chiusero undicesimi.

Nel 2020 il vincitore di ESCZ è stato Benny Cristo, nome d’arte di Ben da Silva Cristovao e di origine angolana, che avrebbe rappresentato il Paese dell’Europa Centrale con una versione rivisitata di Kemama, ma la competizione fu cancellata.

Nuovamente selezionato per il 2021, il cantautore presenta Omaga, nella quale una frase in ceco ricompare dopo dodici anni, senza però riuscire a superare le semifinali.

Benny Cristo chiuderà la sua avventura a Rotterdam al quindicesimo posto in semifinale con appena 23 punti, tutti provenienti dalle giurie nazionali, frutto di un’esibizione vocalmente imprecisa e con molte sbavature.

Chi sarà il successore di Benny Cristo? Riuscirà a riportare in finale la Repubblica Ceca?


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su TwitterFacebook e Instagram o nella nuova community dedicata all’Eurovision.

Eurovision Inside Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...