Eurovision 2022: le reazioni all’annuncio delle città finaliste per ospitare l’evento


Si iniziano a moltiplicare le reazioni circa la riuscita o meno delle varie candidature per ospitare l’Eurovision 2022 in Italia. Com’è ormai noto, il lotto delle candidate si è ridotto a cinque, con l’inclusione di Torino, Milano, Bologna, le tre grandi favorite, più Pesaro e Rimini, che sono riuscite a presentare dei progetti convincenti secondo i parametri dell’EBU.

La decisione è attesa a breve, ma andiamo a scoprire le prime dichiarazioni di chi ha espresso gioia e soddisfazione per essere rimasto ancora “in gioco”. Partiamo dall’Assessore al Turismo della città di Torino, Alberto Sacco:

Nella giornata di oggi sono stati diffusi degli aggiornamenti in merito alle città candidate per ospitare Eurovision 2022. Confermiamo che Torino è tra le 5 città finaliste, la nostra candidatura va avanti e con grande piacere.

Alla presenza della sindaca Chiara Appendino, abbiamo accolto lo scorso venerdì la Commissione Rai/EBU che ha visitato la città e le location proposte per lo spettacolo principale e per gli eventi accessori.

Torino è una città che negli ultimi anni è stata al centro di cambiamenti senza precedenti, che punta su sostenibilità e ambiente, città dei giovani, multiculturale, dell’integrazione, dell’accoglienza, dell’inclusione, della sperimentazione. Una città pronta ad ospitare l’edizione più indimenticabile dell’Eurovision.

Lo slogan della candidatura è: “Back to television, back to music, back to Torino a symphony of loud beginnings” (qui sotto il video promozionale).

Soddisfazione anche da parte di Matteo Ricci, Sindaco di Pesaro (e del suo vicesindaco, Daniele Vimmi):

Pesaro Eurovision Song Contest: il sogno continua! La nostra città si gioca il rush finale con Milano, Torino, Bologna e Rimini! Erano 17 le città che hanno manifestato interesse per ospitare il prestigioso evento musicale.

È una gioia apprendere oggi che il Comune di Pesaro è entrato di diritto nella fase e nel rush finale delle 5 città in lizza per raggiungere questo grande obiettivo. Proveremo a giocarci tutte le nostre importanti carte, credendoci con determinazione fino in fondo!

Per il sindaco di Rimini – Andrea Gnassi – sulle colonne de il Resto del Carlino “Rimini ha tutti i requisiti richiesti dal bando della Rai e si pone tra quelle in grado di accogliere Eurovision 2022”.

Nel momento in cui andiamo online, non sono ancora pervenute dichiarazioni di alcun genere da due delle tre favorite, Bologna e Milano (in quest’ultimo caso, come già spiegato in precedenza, la giunta comunale ha scelto la strada del “lavorare sotto traccia”).

Fuori dai giochi Roma, per mancanza di una struttura che rispetti tutti i requisiti tecnici richiesti (qui maggiori dettagli).


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su TwitterFacebook e Instagram o nella nuova community dedicata all’Eurovision.

Eurovision Inside Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...