Eurovision 2022, la Spagna svela i dettagli del Benidorm Fest


Dopo il trionfo dell’Italia all’Eurovision Song Contest, la Spagna ha ben pensato di seguire i passi del paese “cugino” riproponendo una sorta di Festival di Sanremo in salsa iberica al fine di vivere una ormai insperata rinascita eurovisiva.

Per il 2022 sarà il Benidorm Fest a designare il rappresentante spagnolo all’Eurovision che si terrà proprio nella nostra nazione.

Una rinnovata versione del tradizionale concorso di musica che dal 1959 fino al 2006 si è tenuto a Benidorm, tra le mete turistiche più conosciute di Spagna, situata sulla Costa Blanca, nella comunità autonoma Valenzana.

Il Benidorm Fest 2022, previsto per il prossimo gennaio, vedrà ai nastri di partenza dodici artisti che si sfideranno in due semifinali da sei concorrenti, dalle quali emergeranno sei finalisti, tre per serata.

A prendere parte all’evento saranno artisti di buona fama invitati direttamente dalla tv spagnola RTVE, ma anche artisti emergenti che potranno inviare i propri brani via web al sito ufficiale della rete televisiva da oggi fino al 29 ottobre.

Le regole per accedere al Benidorm Fest

Chiunque abbia compiuto almeno 16 anni entro l’1 maggio 2022 può inviare la propria candidatura, ma solo autori e interpreti in possesso della nazionalità spagnola, o residenti in maniera permanente in Spagna, possono prendere parte alla gara.

I compositori sono chiamati a presentare un brano come autori principali e altri due in veste di collaboratori, mentre i cantanti possono dare voce a un solo brano.

Tutte le canzoni devono avere testo in castigliano o in una delle lingue ufficiali spagnole (basco, catalano o galiziano). È permesso avere fino al 35% di testo in altra lingua.

Benidorm Fest: il processo di selezione

Dopo la chiusura della fase di candidatura, una giuria di professionisti musicali si affiancherà alla RTVE per scegliere dodici concorrenti e sei riserve. Almeno due proposte saranno selezionate tra quelle inviate via web.

La RTVE potrà proporre uno dei brani inviati online agli artisti invitati a prendere parte al Benidorm Fest.

Obiettivo principale quello di rispettare l’uguaglianza di genere. Come già detto, la line-up sarà composta da grandi nomi e nuovi artisti da lanciare, con un buon mix di stili musicali.

Benidorm Fest: il sistema di votazione

È in relazione al nuovo sistema di votazione adottato dalla RTVE che si notano le più grandi affinità al Festival di Sanremo.

Il 50% del voto sarà nelle mani di una giuria di professionisti (60% dei membri spagnoli, 40% internazionali), il 25% spetterà al pubblico da casa con il televoto mentre il 25% a una giuria demoscopica a rappresentare in maniera statistica la popolazione spagnola.

A presentare tutti i dettagli del Benidorm Fest 2022 la nuova capo delegazione spagnola Eva Mora, subentrata ad Ana María Bordas lo scorso mese. La Mora, ha così risposto a chi le ha chiesto se la Spagna vincerà l’Eurovision il prossimo anno:

“È una lunga corsa, faremo del nostro meglio. Ci sono voluti 10 anni di buon lavoro all’Italia per vincere.”


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su TwitterFacebook e Instagram o nella nuova community dedicata all’Eurovision.

Eurovision Inside Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...