Eurovision 2022: le congratulazioni a Torino dalle città avversarie


Se la città di Torino gioisce per l’approdo in città dell’Eurovision 2022, che si terrà nel capoluogo piemontese dal 10 al 14 maggio, le altre riconoscono la capacità della candidatura piemontese. Arrivano infatti numerose le dichiarazioni di complimenti verso la nuova sede del concorso, improntate ai toni più vari.

eurovision 2022 Logo Torino

 

Il sindaco di Bologna, Matteo Lepore, ha affidato a Twitter la reazione:

Queste le parole di Matteo Ricci, sindaco di Pesaro, che le ha affidate ai propri profili social dopo che nelle scorse settimane si era speso in prima persona presentando anche il logo della candidatura:

Complimenti alla Città di Torino che ospiterà Eurovision Song Contest 2022. Siamo stati competitivi fino alla fine, grazie alla Vitrifrigo Arena e grazie a Pesaro Città della Musica UNESCO abbiamo raggiunto un ottimo risultato, ed è stato un grande onore essere arrivati tra le 5 città finaliste. Un in bocca al lupo a tutti, da oggi Torino rappresenta il Paese intero. Facciamo sì che l’Eurovision diventi un successo musicale e culturale per tutta l’Italia

Daniele Vimini, vicesindaco di Pesaro, oltre ai complimenti a Torino allega anche un simpatico post su Facebook che ben rappresenta lo spirito positivo con cui la città marchigiana ha affrontato la candidatura:

 

Così invece il neoeletto sindaco di Rimini, Jamil Sadegholvaad, dalle pagine del Resto del Carlino:

Congratulazioni e un grande in bocca al lupo per la città di Torino, che l’anno prossimo ospiterà l’edizione 2022 dell’Eurovision. Per Rimini una bella corsa e una bella soddisfazione per essere entrata, insieme a Milano, Bologna e Pesaro, nella short list delle cinque città che per bellezza, organizzazione, progetti si giocavano l’assegnazione della sede. Dunque congratulazioni a Torino che sicuramente, con la sua particolare logistica (è sede Rai) rappresenterà nella maniera più creativa l’Italia alla kermesse musicale. Per Rimini adesso, la corsa continua.

Arrivano parole anche da Roma. Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, a Serena Bortone su Rai1 durante “Oggi è un altro giorno”:

Viva Torino e viva i Måneskin e sono romani e sono contento perché i gruppi e i cantanti romani e laziali stanno mostrando vitalità, ovviamente mi dispiace che Eurovision non si faccia a Roma ma non voglio far polemiche.

La corsa verso l’Eurovision 2022, quindi comincia adesso ufficialmente. Non resta che attendere i dettagli, per conoscere quali saranno le altre locations che ospiteranno i vari spazi della rassegna.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su TwitterFacebook e Instagram o nella nuova community dedicata all’Eurovision.

Eurovision Inside Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Una risposta

  1. Christian ha detto:

    Eurovision 2022: le congratulazioni a Torino dalle città avversarie (a parte Milano).

Commenta questa notizia...