Eurovision 2022: Torino, approvata la variazione di bilancio


Eurovision 2022 come ultimo capitolo della giunta comunale di Torino guidata da Chiara Appendino. Questa è la realtà dei fatti che arriva dalla Sala Rossa: è stata infatti approvata, in sessione straordinaria, la variazione di bilancio che permetterà di onorare la quota di partecipazione al finanziamento affinché la manifestazione si svolga regolarmente nel capoluogo piemontese dal 10 al 14 maggio.

Torino | Credits: EBU / Cristiano Caligaris / eurovision.tv

Alle ore 15:27 è arrivato il responso definitivo della votazione: 32 voti favorevoli, nessun contrario (nonostante qualche indiscrezione fosse circolata in merito), 2 astenuti, ratifica effettuata. Qui è possibile consultare il testo dell’atto, così commentato dall’attuale prima cittadina torinese nel suo intervento:

Voglio ringraziare gli uffici del consiglio, della Giunta e chi ha portato in aula quest’ultimo atto che è stato molto complesso. Io spero, e so che sarà così, che chiunque sarà il sindaco della Città sentirà suo l’evento perché il lavoro da fare inizia oggi.

È un evento che ha ricadute molto significative: parliamo di 140.000.000 di euro di ricadute stimate; più di 40 delegazioni internazionali; 1.500 giornalisti; 2.000 camere fissate per 14 giorni; più di 200.000.000 di persone che guarderanno l’evento in tutto il mondo. Io sono certa che l’evento sarà curato e portato a termine nel miglior modo da chiunque sarà sindaco. Credo che chiudere questo consiglio comunale, che è l’ultimo di questa amministrazione, anche con un voto che vede la convergenza di tutti sia un bel segnale nei confronti della Città.

Questa variazione al bilancio di previsione finanziario 2021-2023 del Comune di Torino, la decima in tutto, è stata presentata in seduta congiunta dalla prima e dalla quinta commissione. Dal comunicato ufficiale della Città di Torino si apprende che: “prevede lo stanziamento di un fondo di 5 milioni di euro per un periodo limitato di tempo, derivante da recuperi di fondi del bilancio comunale, per garanzie bancarie richieste dalla Rai“.

Torino ospiterà la rassegna continentale dal 10 al 14 maggio prossimi, con numerosi impegni anche nei mesi e nelle settimane precedenti. Il diritto di organizzare l’Eurovision è stato guadagnato dall’Italia, e dalla Rai, a seguito della vittoria dei Måneskin all’Ahoy Arena di Rotterdam lo scorso 22 maggio con “Zitti e buoni“.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su TwitterFacebook e Instagram o nella nuova community dedicata all’Eurovision.

Eurovision Inside Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Una risposta

  1. Chiappino ha detto:

    E intanto Enrico Ruggeri spara la bomba (manco tanto nascosta)
    «Una notte a Cork (Irlanda) finale di Eurofestival. Arrivò una funzionaria Rai, Sandra Bemporad, che mi disse: “Mi raccomando, il mio compito qui è evitare che lei vinca. Se vince ci tocca organizzarlo noi”
    FOnte: Corsera 14/10/21

Commenta questa notizia...