Benny e Björn degli ABBA: “Noi autori per il Regno Unito all’Eurovision 2022? Perché no…”

In occasione della pubblicazione dell’ultimo album Voyage pubblicato a distanza di quarant’anni dall’ultimo lavoro, i membri degli ABBA Benny Andersson e Björn Ulvaeus in un’intervista alla BBC che vorrebbero scrivere una canzone per il Regno Unito al prossimo Eurovision Song Contest che si terrà a Torino a maggio.

I due cantautori, intervistati da Connor Paterson in una giornata a Stoccolma, hanno parlato del loro album e che limitatamente all’Eurovision il loro obiettivo è cercare un valido artista che accetti, tra i nomi fatti hanno citato proprio Dua Lipa (il cui management fa riferimento alla  TaP, che selezionerà il rappresentante inglese al prossimo Eurovision).

Un legame interessante, considerando che furono proprio gli ABBA a trionfare a Brighton nel Regno Unito, nel 1974 con Waterloo (edizione trasmessa in differita in Italia oltre un mese dopo a causa della censura del brano di Gigliola Cinquetti “Sì” al fine di non influenzare il referendum sul divorzio).

Alla domanda esplicita di Paterson se avessero mai preso in considerazione di scrivere una canzone per il Regno Unito, i due ABBA hanno avuto due reazioni differenti. Björn è sembrato scettico, mentre Benny ha espresso sincero interesse verso la questione, affermando:

E che rischio ci sarebbe mai? Peggio dell’ultimo posto non si può fare. C’è bisogno di un interprete veramente valido!

Gli ABBA hanno anche parlato di come il loro album in realtà non fosse programmato, ma di come sia inevitabilmente nato dopo aver scritto varie canzoni in tutti gli anni, e che non sono previsti altri lavori dopo Voyage, Björn in merito ha concluso dicendo:”Mai dire mai […] ma penso che questo fosse definitivamente il nostro addio”.

Come annunciato qualche settimana fa, il Regno Unito ha chiuso definitivamente la collaborazione con BMG, che per giunta accusò pesantemente la BBC di bistrattare la manifestazione, e di mandare gli artisti sotto tale etichetta allo sbaraglio, senza nessuna preparazione né supporto.  Per l’Eurovision 2022 quindi il Regno Unito collaborerà con l’etichetta indipendente e soocietà di management TaP Music, per sperare in qualche modo di rialzarsi definitivamente dalla situazione tragica in cui si trova ora.

La TaP Music ha sotto la sua ala a vario titolo artisti internazionali del calibro di Dua Lipa, Ellie Goulding e Lana Del Rey, ma anche altri artisti emergenti. Non è stato ancora reso noto il metodo di selezione, ma ci sono artisti (tra cui la stessa Dua Lipa ed Elton John) che apprezzano e supportano la scelta del Regno Unito e della BBC.

La storia del Regno Unito all’Eurovision Song Contest

Il Regno Unito ha un passato glorioso all’Eurovision Song Contest, con cinque vittorie e quindici secondi posti, fino agli anni 90. Da allora, ha gradualmente avuto risultati sempre peggiori, appena due top 10 tra il 1999 e il 2021 e purtroppo cinque ultimi posti di cui due a zero punti (nel 2003 e nel 2021). Proprio nel 2021 è accaduto qualcosa che con il nuovo sistema di voto era molto difficile che accadesse: James Newman ha ottenuto zero punti sia nel voto delle giurie che nel televoto, ottenendo il peggior risultato in termini di punteggio della storia (0 punti da un totale di 76 potenziali classifiche).

Tantissime sono state le critiche da ogni parte, a partire dalle stesse testate del Regno Unito come lo storico The Spectator, che addirittura disse di prendere esempio dall’Italia per migliorare la terribile situazione in cui il Regno Unito pare essersi impantanato da oltre vent’anni, o altrimenti di lasciare l’organizzazione per l’Eurovision alla rete secondaria del Regno Unito ma comunque membro EBU, la ITV.

Saranno quindi gli ABBA alla fine a scrivere il brano per il Regno Unito? E quale sarà il destino del Regno Unito all’Eurovision 2022? Non ci resta che attendere che vengano rivelate tutte le informazioni circa la selezione in Terra d’Albione.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo) e scopri come sostenerci e sostenere una informazione da sempre indipendente.

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...