Eurovision 2022: “The Sound of Beauty” è lo slogan ufficiale

Eurovision 2021 The Sound of Beauty

The Sound of Beauty, è questo lo slogan ufficiale dell’Eurovision Song Contest 2022. Fonti interne al Comune di Torino ci danno la conferma su quella che, di fatto, sarà la frase identificativa della prossima edizione del concorso, che si terrà a maggio al PalaOlimpico.

Sono giunte in redazione foto di striscioni pubblicitari raffiguranti il logo istituzionale dell’Eurovision Song Contest e lo slogan, scritto con font Arsenica, insieme allo sponsor ufficiale (che per il secondo anno di fila sarà Moroccanoil). I banner sono affissi ai lampioni di Piazza Castello, in particolare nella zona antistante Palazzo Madama, location scelta per l’Allocation Draw (in programma per martedì 25 gennaio).

Appena avuto conferma, abbiamo realizzato in serata alcuni scatti degli stessi, che potete visualizzare qui di seguito (potete inviarci i vostri contributi/foto/vodeo, se siete nella zona di Torino, anche tramite la Community Eurovision Inside). Ci scusiamo per la bassa qualità delle fotografie (cliccando sull’immagine è possibile ingrandirla).

Lo slogan unisce il suono, elemento chiave dell’Eurovision Song Contest, e la bellezza, genericamente intesa come simbolo di italianità. “The Sound of Beauty” è dunque una sintesi di musica e arte, dove la bellezza artistica che simboleggia l’Italia nel mondo si unisce con la bellezza musicale, che nel concorso trova forma nelle sonorità tipiche dei paesi in gara.

Si passa dunque da un messaggio di inclusione e apertura (Open Up, lo slogan utilizzato a Rotterdam nella precedente edizione) a una frase identificativa sia del concorso che del paese ospitante. Tra i precedenti ricordiamo Light Your Fire, utilizzato a Baku e ispirato al soprannome dell’Azerbaigian, ovvero terra del fuoco.

Ricordiamo che la prossima edizione dell’Eurovision Song Contest, la numero 66, si svolgerà al Pala Olimpico di Torino dal 10 al 14 maggio. Al momento non abbiamo ancora conferme ufficiali se quello che viene mostrato sarà o meno il logo della prossima edizione del concorso.

Eurovision 2021 The Sound of Beauty

Aggiornamento. In serata, dopo la diffusione delle prime immagini, anche il sito ufficiale dell’evento e relativi profili social, hanno aggiornato il logo, lo stesso visto nelle affissioni in Piazza Castello a Torino.

2 Responses

  1. Andrea Ranolo ha detto:

    Ben venga la rottura con gli anni passati, ma l’esecuzione lascia a desiderare. L’idea poi che lo slogan sia quasi teso a sottintendere un’autoglorificazione (“the sound of beauty” perché l’Italia è la bellezza per antonomasia) mi preoccupa. Mi auguro non sia il preludio ad uno spettacolo stucchevolmente autoreferenziale.

    Nel frattempo occhio all’Allocation Draw di martedì, potrebbe dare un’indicazione sul loro approccio alla manifestazione.

  2. steve rossi ha detto:

    Appena visto il logo, sono rimasto sconcertato. Poi, guardandolo meglio , il mio giudizio finale e’: vintage e di classe. Lo slogan e’ perfetto. Subito l’ho collegato al film premio Oscar “La grande bellezza” di Sorrentino. Lo slogan adatto all’ Italia. Ci siamo discostati totalmente dai loghi e slogan degli anni precedenti. La Rai vuole differenziarsi, e meno male. Sia logo che slogan non sono stati molto capiti dagli euro-fans, leggendo diversi commmenti in rete (wiwiblogs)ma penso che si ricrederanno.

Commenta questa notizia...