Eurovision 2022, Benidorm Fest: avanti Chanel, Tanxugueiras, Blanca Paloma e Varry Brava

Il Benidorm Fest, concorso di selezione spagnolo per l’Eurovision Song Contest  2022, in programma a Torino dal 10 al 14 Maggio prossimi, fa la prima vittima illustre: sono le Azucar Moreno. Il celebre duo, già rappresentante spagnolo all’Eurovision 1990 di Zagabria, quello nel quale trionfò Toto Cutugno, sono infatti appena quinte nella prima semifinale e dunque vengono eliminate.

Screen Benidorm Fest

Vince la semifinale l’ispano-cubana Chanel con “SloMo”, un brano ed una performance che strizzano l’occhio a tante cose già viste sentite all’Eurovision, da Eleni Foureira ad Elena Tsagkrinou, solo per fare due nomi recenti, nel quale emerge più che altro la fisicità dirompente della cantante, messa in risalto dall’outfit.

Solo seconde le grandi favorite della serata, ovvero le galiziane Tanxugueiras, la cui “Terra” è stata letteralmente acclamata dal pubblico in sala, che ha fischiato la giuria di esperti, che avevano posizionato la canzone solo al quinto posto.

Passa il turno anche la sofisticata ballad di Blanca Paloma, spinta probabilmente dalla notorietà televisiva, visto che è la sigla di una docuserie in onda su RTVE, e poi  i Varry Brava col loro omaggio a Raffaella Carrà, che abbiamo intervistato nelle scorse settimane.

Sono stati ospiti Salvador Sobral (vincitore dell’Eurovision 2017 per il Portogallo) e il gruppo Marlon, attualmente in alta rotazione nelle radio spagnole.

La classifica finale

  1. Chanel – SloMo  110 punti
  2. Tanxugueiras – Terra 93 punti
  3. Blanca Paloma – Segreto de agua 79 punti
  4. Varry Brava – Raffaella 74 punti
  5. Azúcar Moreno – Postureo 69 punti
  6. Unique – Mejores 55 punti

La classifica della giuria

La giuria, il cui voto valeva per il 50% era composta da  Natalia Calderon (cantante e vocal coach, coinvolta più volte per lo Junior Eurovision); Estefania Garcia (dal 2007 parte fissa del coro della RTVE); Myriam Benedited (coreografa, realizzò quanto vedemmo di Edurne nel 2015 a Vienna); Marvin Dietmann (direttore artistico di fama eurovisiva, ha supervisionato sette esibizioni a Rotterdam 2021, tra cui quella di Blas Cantó) e Felix Bergsson (capodelegazione islandese e membro del Reference Group EBU)

  1. Chanel 55 punti
  2. Blanca Paloma 41
  3. Varry Brava e
  4. Azucar Moreno 39
  5. Tanxugueiras 38
  6. Unique 28

La classifica della giuria demoscopica

Il campione demoscopico era composto di 350 persone selezionate da una agenzia di rilevazione. Il peso sul voto è del 25%

  1. Chanel 30
  2. Tanxugueiras 25
  3. Blanca Paloma 10
  4. Azucar Moreno 18
  5. Varry Brava 15
  6. Unique 12

La classifica del televoto

Il televoto pesava per il 25% sul punteggio finale

  1. Tanxugueiras 30
  2. Chanel 25
  3. Varry Brava 20
  4. Blanca Paloma 18
  5. Unique 15
  6. Azucar Moreno 12

Domani sera (ancora ore 22.40) saliranno sul palco i restanti sette, ovvero:

  • Xeinn – Eco
  • Marta Sango – Sigues en mi mente
  • Javiera Mena – Culpa
  • Gonzalo Hermida – Quién lo diría (che però gareggerà con il video, visto che è positivo al Covid)
  • Rigoberta Bandini – Ay mama
  • Rayden – Calle de la llorería
  • Sara Deop – Make you say

I primi quattro si aggiungeranno ai finalisti di stasera ed andranno a disputarsi la finale di sabato 29 (ore 22:10) in otto. Sarà ospite Pastora Soler, decima all’Eurovision 2012 per la Spagna col brano “Quedate conmigo”.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...