Melodifestivalen 2022, cambiamenti nel sistema di votazione

Mancano meno di due settimane all’inizio del Melodifestivalen 2022, una delle competizioni europee più famose e più attese in tutta Europa, che determineranno il rappresentante svedese all’Eurovision 2022 a Torino il prossimo 10, 12 e 14 maggio.

Il Melodifestivalen 2022 sarà un’edizione che per la prima volta dopo vent’anni non sarà coordinata da Björkman, impegnato in America per la produzione della prima edizione dell’American Song Contest, e che presenterà alcuni cambiamenti. Questi cambiamenti sono stati rivelati dalla stessa Anette Brattström al tabloid svedese Aftonbladet, di cui alcuni erano già noti a molti.

Ecco qui dunque un riassunto di come SVT produrrà le sei serate del Melodifestivalen 2022 a partire dal 5 febbraio fino al 12 marzo:

Semifinali

  • Si esibiranno sette concorrenti per ogni semifinale, e gli spettatori potranno votare tramite SMS o anche tramite app gratuita del Melodifestivalen, in cui potrà dare un massimo di 5 “cuori” ad ogni brano eseguito.
  • Concluse le esibizioni, verrà annunciato solo l’artista che ha ricevuto il maggior numero di voti complessivamente, che dunque passerà direttamente alla finale del 12 marzo.
  • I restanti sei concorrenti passano ad un secondo turno di votazioni. Il pubblico potrà quindi votare allo stesso modo del primo turno di votazioni. Al secondo turno di votazioni, i voti ricevuti durante il primo turno di votazioni saranno sommati per ottenere un valore complessivo.
  • I risultati del secondo turno di votazioni saranno determinati dal sistema delle otto fasce d’età: 3-9 anni, 10-15 anni, 16-29 anni, 30-44 anni, 45-59 anni, 60-74 anni, 75 e oltre, insieme ai voti inviati via SMS.
  • Per la prima volta nella storia del Melodifestivalen, sapremo esattamente quanti voti ha ricevuto ogni canzone (solo durante il secondo turno di votazioni) e SVT mostrerà i risultati per fascia d’età sullo schermo.
  • Questo significa che gli spettatori potranno vedere in tempo reale, la distribuzione dei voti e sapere chi arriverà terzo, quarto e avanzerà alla quinta semifinale (di ripescaggio) e chi si piazzerà quinto, sesto e settimo in semifinale e verrà eliminato direttamente.
  • Ciò significa che nessuno tranne SVT saprà quali sono i risultati effettivi delle fasce d’età all’interno del primo turno di votazione, e che la performance dei finalisti sarà rimossa perché il tempo televisivo di tale performance verrà “riempita” con l’annuncio dei risultati.

Quinta Semifinale (Andra Chansen)

  • Non ci saranno più i duelli come negli ultimi anni, ma verranno formati due gruppi di quattro artisti l’uno tramite un sorteggio fatto a inizio marzo, che si sfideranno nell’Andra Chansen
  • Le due canzoni di ciascuno dei due gruppi che riceveranno il maggior numero di voti (in base alle fasce d’età ed ai voti tramite SMS) avanzeranno alle finali.
  • Al fine di risparmiare tempo, non ci sarà alcun annuncio dei risultati delle votazioni, durante la semifinale della seconda possibilità, ma solo un annuncio degli artisti che avanzeranno alle finali.

Finale

  • Nello spettacolo finale, il voto sarà determinato dalla distribuzione dei voti nel sistema di fascia d’età dello spettatore ancora una volta.
  • Dopo l’annuncio dei risultati delle votazioni della giuria internazionale, ogni spettatore potrà votare ancora una volta e di nuovo sarà assegnato con cinque voti per canzone.
  • L’annuncio dei voti degli spettatori sarà lo stesso degli anni precedenti e sarà rivelato in totale, in tutte le fasce d’età degli spettatori. Chi primeggerà nel risultato complessivo tra giurie e televoto sarà il vincitore del Melodifestivalen 2022.
  • Dopo lo spettacolo, i risultati saranno annunciati dall’emittente svedese, in dettaglio.

Lo spettacolo

Sarà Oscar Zia a presentare il Melodifestivalen 2022 e, come precedentemente riportato, tutti gli spettacoli della selezione nazionale svedese si svolgeranno esclusivamente a Stoccolma a fronte dell’emergenza sanitaria che continua ad imperversare.

Quasi due mesi fa, sono stati rivelati sia i cantanti che l’ordine di esibizione del Melodifestivalen 2022 da SVT. Nonostante la cancellazione del tour in cinque città del paese scandinavo quest’anno, il programma di tutti gli spettacoli rimane invariato. Ecco qui di seguito l’ordine di esibizione di tutti i 28 cantanti nelle quattro semifinali:

1st Semi-Final – February 5

  1. Malou Prytz – Bananas
  2. THEOZ – Som du vill
  3. Shirley Clamp – Let There Be Angels
  4. Omar Rudberg – Moving Like That
  5. Danne Stråhed – Hallaballoo
  6. Cornelia Jacobs – Hold Me Closer
  7. Robin Bengtsson – Innocent Love

2nd Semi-Final – February 12

  1. LIAMOO – Bluffin
  2. Niello & Lisa Ajax – Tror du att jag bryr mig
  3. Samira Manners – I Want To Be Loved
  4. Alvaro Estrella – Suave
  5. Browsing Collection – Face In The Crowd
  6. John Lundvik – Änglavakt
  7. Tone Sekelius – My Way

3rd Semi-Final – February 19 

  1. Cazzi Opeia – I Can’t Get Enough
  2. Lancelot – Lyckligt slut
  3. Lisa Miskovsky – Best To come
  4. Tribe Friday – Shut Me Up
  5. Faith Kakembo – Freedom
  6. Linda Bengtzing – Fyrfaldigt hurra!
  7. Anders Bagge – Bigger Than The Universe

4th Semi-Final – February 26

  1. Anna Bergendahl – Higher Power
  2. Lillasyster – Till Our Days Are Over
  3. Malin Christin – Synd om dig
  4. Tenori – La Stella
  5. MEDINA – In i dimman
  6. Angelino – The End
  7. Klara Hammarström – Run To The Hills

Dal Melodifestivalen 2022 all’Eurovision Song Contest

La Svezia ha selezionato tutti i suoi partecipanti (ad eccezione della prima rappresentante Alice Babs) tramite il Melodifestivalen, che è la terza selezione nazionale per l’Eurovision più vecchia di tutte, preceduta dal Dansk Melodi Grand Prix (1957) e dal Festival di Sanremo (1951), che inizierà la prossima settimana.

La Svezia si annovera come uno dei Paesi più forti ed agguerriti all’Eurovision, che in gran parte dei casi ha dimostrato di curare molto le performance affinché risultino televisivamente perfette, traducendo questa perfezione “visiva” anche in ottimi risultati all’Eurovision Song Contest. Difatti la Svezia ad oggi conta ben sei vittorie e tredici podi in totale, con una presenza fissa in top 10 dal 2011 al 2019 fatta eccezione per il 2013.

Al Melodifestivalen 2021 ha trionfato con un plebiscito di voti Tusse, vent’enne congolese giunto in Svezia a 12 anni, e piazzatosi appena quattordicesimo a Rotterdam, con il brano Voices.

Chi sarà il vincitore del Melodifestivalen 2022 che rappresenterà la Svezia a Torino? Non ci resta che attendere che le canzoni vengano rivelate!

Commenta questa notizia...