Sanremo 2022, scaletta prima serata: apre Achille Lauro, chiude Giusy Ferreri

Stasera partirà il 72. Festival di Sanremo, e come di consueto questa mattina ha avuto luogo la conferenza stampa della prima serata, in cui sono stati annunciati la scaletta dei cantanti in gara e i nomi di alcuni ospiti. Presenti al tavolo il direttore di Rai 1 Stefano Coletta, il vicedirettore Claudio Fasulo, il direttore artistico Amadeus, l’assessore al turismo Giuseppe Faraldi, la direttrice di Radio2 Anna Marchese e la co-conduttrice della prima serata Ornella Muti.

Achille Lauro Giusy Ferreri

La conferenza stampa si è aperta nel ricordo di Tito Stagno, giornalista Rai di lungo corso mancato questa mattina. Il primo a parlare è stato il direttore Coletta:

Il primo giorno ci chiediamo sempre a colazione quanto abbiamo dormito e se abbiamo dormito. C’è una grande emozione perché è un onore offrire 5 serate a una platea. Questa sera avremo Ornella Muti, che oltre alla bellezza ha una grande testa. Auguro ad Ama, Fiore, Ornella e a tutti noi una serata di spensieratezza.

Continueremo a dormire poco, ma questo è il mantra. I Måneskin hanno realizzato una cosa miracolosa, questa sera li sentiremo con una canzone nuova, molto interessante. Grazie a Gaetano e Chiara Castelli per la scenografia, al regista Stefano Vicario e in bocca al lupo a tutti

Ha dunque preso la parola Ornella Muti, che è stata molto sintetica:

Sono molto emozionata, spaventata, nervosa ma molto felice. Ringrazio Amadeus, la Rai, Coletta, Lucio Presta per avermi scelta e spero di fare bene. Scusate se sono sintetica ma non sono brava a fare monologhi.

Amadeus, dunque, ha continuato dando alcuni dettagli e i nomi di alcuni ospiti:

Sono felicissimo che sia arrivata questa giornata, c’è una grande emozione più degli altri anni, forse è la voglia di ricominciare. Non è ansia, per fortuna, ma è adrenalina ed entusiasmo. Siamo onorati di avere Ornella Muti, stasera avremo i Måneskin, Berrettini, Raoul Bova, Nino Frassica e Claudio Gioè.

Poi avremo anche sulla nave Colapesce e Dimartino che canteranno Musica Leggerissima, domani ci sarà Ermal Meta, quindi avremo anche i Coma_Cose, venerdì i Pinguini Tattici Nucleari e sabato una sorpresa, con Fabio Rovazzi e Orietta Berti che scenderanno dalla nave e arriveranno all’Ariston. Giovedì, sapete che ricorre l’anniversario della strage di Capaci, ci sarà un bellissimo monologo di Roberto Saviano che sarà nostro ospite.

Rispondendo a una domanda in merito a Donatella Rettore, che ieri ha accennato un frammento di Chimica in un collegamento a La vita in diretta, e poi a un’altra sull’esclusione di artisti per aver erroneamente spoilerato i brani sui social:

Non sapevo nemmeno che avesse cantato un frammento di Chimica. Bisogna vedere cosa ha cantato, se era veramente “Chimica”, ma non ho assolutamente pensato alla squalifica. Rettore si esibirà domani sera, sarete voi a votare e conoscete già la canzone, quindi non è assolutamente un problema.

Per quanto riguarda i casi di Morandi quest’anno e Fedez l’anno scorso, si è chiaramente trattato di errori e sfido chiunque a cantare quei pezzi dopo aver ascoltato solo quei frammenti. Sono secondi che non rendono il brano edito, è diverso avere uno spezzone sui social da cantare la canzone a una convention di 10 anni fa con mille persone. Mi sembra soltanto una caccia all’uomo.

In merito all’ospitata di Roberto Saviano, per rispondere a una domanda, Stefano Coletta ha dichiarato che la sua partecipazione è a titolo gratuito.

Claudio Fasulo, vicedirettore di Rai 1, ha dunque ricordato il sistema di voto e annunciato la scaletta dei cantanti in gara.

La scaletta della prima serata

A votare sarà la sala stampa, che dovrà esprimere preferenze da 1 a 10 per ogni artista in gara. Per la precisione, voteranno per un terzo i giornalisti della carta stampata, per un terzo i rappresentanti di radio e TV e per un terzo la stampa web. Questo dunque è l’ordine di esibizione dei cantanti in gara questa sera:

  1. Achille LauroDomenica
  2. Yuman – Ora e qui
  3. Noemi – Ti amo non lo so dire
  4. Gianni Morandi – Apri tutte le porte
  5. La Rappresentante di Lista – Ciao Ciao
  6. Michele Bravi – Inverno dei fiori
  7. Massimo Ranieri – Lettera di là dal mare
  8. Mahmood e Blanco – Brividi
  9. Ana Mena – Duecentomila ore
  10. Rkomi – Insuperabile
  11. Dargen D’Amico – Dove si balla
  12. Giusy Ferreri – Miele

Commenta questa notizia...