Sanremo 2022: Gianni Morandi e Jovanotti vincono la serata cover

Sanremo 2022 Morandi Jovanotti

Si è appena conclusa la quarta serata del Festival di Sanremo 2022, dedicata alle cover di canzoni famose italiane e non dagli Anni ’60 ai ’90.

Sono saliti sul palco del Teatro Ariston tutti e 25 gli artisti in gara, molti dei quali accompagnati da ospiti. Questa la classifica odierna relativa ai soli primi tre (votano tutte le componenti: televoto, sala stampa e demoscopica):

  1. Gianni Morandi (Medley Morandi-Jovanotti con Jovanotti)
  2. Mahmood & Blanco – Il cielo in una stanza (Gino Paoli, 1960)
  3. Elisa – Flashdance… What a feeling (Irene Cara, 1983, con Elena D’Amario)

Classifica Sanremo 2022 cover

Questa invece la classifica generale, che vede Mahmood e Blanco al primo posto, seguiti sul podio da Gianni Morandi ed Elisa.

  1. Mahmood e Blanco
  2. Gianni Morandi
  3. Elisa
  4. Irama
  5. Sangiovanni
  6. Emma
  7. La Rappresentante di Lista
  8. Massimo Ranieri
  9. Fabrizio Moro
  10. Michele Bravi
  11. Achille Lauro feat. Harlem Gospel Choir
  12. Matteo Romano
  13. Dargen D’Amico
  14. AKA 7even
  15. Noemi
  16. Ditonellapiaga e Rettore
  17. Iva Zanicchi
  18. Giovanni Truppi
  19. Rkomi
  20. Le Vibrazioni
  21. Yuman
  22. Highsnob e Hu
  23. Giusy Ferreri
  24. Ana Mena
  25. Tananai.

Amadeus, in questa serata, è stato accompagnato da una spettacolare Maria Chiara Giannetta nel ruolo di co-conduttrice. Sono intervenuti come ospiti anche Maurizio Lastrico (splendido il suo sketch con Maria Chiara Giannetta), Massimo Alberti e Lino Guanciale, quest’ultimo per promuovere le fiction Noi e Sopravvissuti.

In aggiunta al suo ruolo di ospite e autore di Gianni Morandi, Jovanotti ha assunto anche quello di ospite tout court, nel quale ha interpretato “Che sarà”, resa famosa da Ricchi e Poveri e Josè Feliciano, ma di Jimmy Fontana.

Un videomessaggio, inoltre, è stato lasciato da Giorgio Moroder, autentica leggenda della disco italiana. Dalla Costa Toscana, l’usualmente variopinta Orietta Berti e il perennemente sobrio Fabio Rovazzi hanno presentato i Pinguini Tattici Nucleari, esibitisi in “Ringo Starr”.

La performance di Gianluca Grignani è stata caratterizzata da un suo stato indecoroso. Secondo quanto riportato da Leggo, Mahmood si sarebbe sentito male in camerino pochi minuti prima della propria esibizione, ma è stato soccorso e rimesso in sesto in tempo utile per cantare.

Commenta questa notizia...