Eurovision 2022: anche Terni nelle cartoline. Troupe Rai alla Cascata delle Marmore

Non sarà soltanto  Perugia la città dell’Umbria coinvolta nelle cartoline per l’Eurovision Song Contest 2022. L’operazione, possiamo confermarvelo, coinvolgerà anche Terni ed in particolare la Cascata delle Marmore. La troupe della RAI, accompagnata dal personale della regione dell’Umbria, dopo il capoluogo di regione si è infatti recata anche nel prestigioso monumento naturale.

Il tema di quest’anno sarà come è noto “The sound of Beauty” perché l’Italia è Bellezza e questa bellezza sarà rappresentata anche dall’Umbria, nelle sue due principali realtà, che dunque potranno godere di una importante vetrina da 200 milioni di telespettatori.

La scelta delle due location in Umbria nei due capoluoghi di provincia è dettata proprio dalla presenza da un lato di grandi bellezze artistiche e dall’altra di uno spettacolo naturale di grande potenza che può rappresentare benissimo il claim che definisce l’Umbria ormai nell’immaginario collettivo non solo italiano ma internazionale: “the green heart of Italy”.

Le cartoline sono realizzate a cura dell’ENIT, l’agenzia nazionale per il turismo, della RAI e delle varie regioni, quindi in questo caso la Regione Umbria,  che ha coordinato e seguito i lavori della troupe.

Così l’assessore regionale alla cultura e turismo Paola Agabiti:

 Si tratta di una grande opportunità,  dato che sarà enorme la visibilità offerta da tale evento in cui l’Umbria sarà rappresentata da due luoghi di incontrastabile bellezza che potranno raccontare perfettamente la ricchezza e la varietà della nostra terra

Come è noto i cantanti in gara saranno 41 e dunque la presenza di due cartoline nella stessa regione fa pensare che possano essere state scelte due città per ciascuna delle 20 regioni italiane.

Le cartoline o postcards rappresentano il modo in cui all’Eurovision Song Contest vengono introdotte le esibizioni dei vari cantanti: ciascuno di loro è coinvolto in una diversa azione e le nazioni che ogni anno ospitano sfruttano questo momento per abbinarli alla promozione turistica del Paese.

Così è accaduto per esempio negli ultimi anni quando le scene sono state girate nelle città più significative dei Paesi Bassi, del Portogallo o di Israele. Lo stesso accadrà, con ancora più forza, per l’Italia

Coinvolgere dunque tutte le regioni italiane sarà un modo per promuovere l’Italia in tutta la sua bellezza e dare visibilità a tutte le regioni, scegliendo per ciascuna il meglio che può offrire. Ovviamente non mancheremo di tenervi informati anche su questo aspetto.

L’Eurovision Song Contest 2022 in Italia

Dopo la vittoria dei Måneskin con “ZItti e buoni” lo scorso Maggio a  Rotterdam l’Eurovision Song Contest è tornato in Italia e sarà ospitato il 10, 12 e14 Maggio al PalaOlimpico di Torino.

A condurre l’evento saranno Laura Pausini, Alessandro Cattelan e Mika, interamente in inglese – come prevede il format internazionale – con piccoli inserti in francese. RAI 1 trasmetterà in diretta sia le semifinali che le finali, assicurando un commento fuori campo in italiano a cura della coppia Cristiano Malgioglio-Gabriele Corsi.

Non è ancora stato annunciato se l’evento prevederà anche la copertura radiofonica di Radio 2 come negli anni passati, quando il commento è stato affidato a Gino Castaldo ed Ema Stokholma.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo).

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...