Mahmood e Blanco, “Brividi” è già disco di platino

Disco di platino, senza neanche passare dall’oro e con il raddoppio delle soglie per le certificazioni FIMI. Mahmood e Blanco, con “Brividi”, arrivano a tanto.

Blanco Mahmood Ariston

Credits: YouTube Eurovision / Rai

La canzone vincitrice del Festival di Sanremo e che rappresenterà l’Italia all’Eurovision Song Contest 2022 di Torino, infatti, raggiunge un traguardo di rilevante importanza per il contesto in cui giunge.

Va ricordato, infatti, che da quest’anno le soglie per il raggiungimento dei vari riconoscimenti della FIMI sono raddoppiate per i singoli: oggi, quindi, l’oro si raggiunge a 50.000 copie vendute, il platino a 100.000, il doppio platino a 200.000 e così via fino al diamante che equivale a un milione.

Mahmood, Blanco e gli altri: i successi

“Brividi” è una delle tre canzoni del Festival che ricevono certificazioni nella sesta settimana di vendite: le altre sono “Ciao ciao” de La Rappresentante di Lista e “Ovunque sarai” di Irama.

Si conferma, dunque, la striscia di canzoni che arrivano all’Eurovision con una scia importante di certificazioni, cosa che storicamente si lega anche al successo avuto al Teatro Ariston.

Inoltre, proprio quest’oggi è arrivata anche la notizia del debutto di “Brividi” alla posizione numero 1 delle charts svizzere, in cui incontriamo, nella top 100, sette canzoni di Sanremo.

La canzone, in più, è stata la nona per numero di stream su Spotify nel mondo nella settimana 4-10 febbraio, con 20.079.927, di cui 3.048.732 fuori dall’Italia. Ha inoltre debuttato al numero 3 delle classifiche ufficiali lituane, oltre a diversi altri riconoscimenti e a una scia di top 20 nei video di tendenza (trending videos) di YouTube.

E proprio su questa piattaforma, mentre il video ufficiale ha raggiunto i 23 milioni di visualizzazioni, è arrivata la scure della Rai su quello di Sanremo, come anche su tutti gli altri del Festival. Un fatto del tutto normale e presente da diversi anni: dopo circa 10 giorni dalla finale tali video vengono sempre eliminati per rimanere invece su RaiPlay.

Un’esibizione del Festival di “Brividi”, però, resta: è quella sul canale dell’Eurovision, che ha inserito la performance della prima serata assieme al ricaricamento del video ufficiale.

I più attenti avranno osservato, nelle certificazioni, anche un altro dettaglio, stavolta relativo a Diodato, che avrebbe dovuto cantare per l’Italia nella poi cancellata edizione di Rotterdam 2020.

L’album “Che vita meravigliosa”, al cui interno c’è “Fai rumore“, l’entry designata, è infatti arrivato al disco di platino, a due anni esatti dal suo rilascio.

Andiamo ora a riepilogare la storia discografica tanto di Mahmood quanto di Blanco in termini di certificazioni.

Mahmood

Album

  • Gioventù bruciata (2019) – Platino
  • Ghettolimpo (2021) – Oro

Singoli

  • Soldi (2019) – Quadruplo platino (+ doppio platino in Spagna, oro in Francia, Grecia e Polonia)
  • Calipso (2019) – con Charlie Charles, Dardust, Sfera Ebbasta, Fabri Fibra – Quadruplo platino
  • Barrio (2019) – Doppio platino
  • Rapide (2020) -Doppio platino
  • Dorado (2020) – con Sfera Ebbasta e Feid – Doppio platino
  • Inuyasha (2021) – Platino
  • Brividi (2022) – con Blanco – Platino
  • Gioventù bruciata (2018) – Oro
  • Moonlight popolare (2020) – con Massimo Pericolo – Oro
  • Klan (2021) – Oro
  • Rubini (2021) – con Elisa – Oro

Blanco

Album

  • Blu celeste (2021) – Triplo platino

Singoli


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo).

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...