È ufficiale: l’EBU espelle la Russia dall’Eurovision 2022

Eurovision 2022 ban Russia

È ufficiale: la Russia non parteciperà all’Eurovision 2022. La decisione è stata annunciata pochissimi minuti fa dall’EBU (European Broadcasting Union).

Una decisione ovvia, dopo le proteste di diversi Paesi in gara che hanno minacciato di non prendere parte alla manifestazione, in programma al Palasport Olimpico di Torino dal 10 al 14 Maggio prossimi.

Di seguito la nota del consorzio delle tv pubbliche europee:

Il Comitato Esecutivo dell’EBU ha preso la decisione a seguito di una raccomandazione fatta oggi dall’organo di governo dell’Eurovision Song Contest, il Reference Group, sulla base delle regole dell’evento e dei valori dell’EBU.

La raccomandazione del Reference Group è stata supportata anche dal comitato televisivo dell’EBU.

La decisione riflette la preoccupazione che, alla luce della crisi senza precedenti in Ucraina, l’inclusione di una entry russa nel Contest di quest’anno getterebbe discredito sulla manifestazione.

Prima di prendere questa decisione, l’EBU si è presa del tempo per consultarsi ampiamente tra i suoi membri. L’EBU è un’organizzazione apolitica di emittenti impegnate a sostenere i valori del servizio pubblico.

Rimaniamo impegnati a proteggere i valori di una competizione culturale che promuove lo scambio e la comprensione internazionale, riunisce il pubblico, celebra la diversità attraverso la musica e unisce l’Europa su un unico palco

Dunque per la seconda volta in cinque edizioni, la Russia non prenderà parte all’Eurovision, sempre per questioni geopolitiche, anche se in questo caso, è una decisione dell’EBU mentre nel 2017, come abbiamo raccontato, fu la tv a ritirarsi.

La decisione, peraltro, segue di pochi minuti l’annuncio ufficiale dell’espulsione della Russia anche dal Consiglio d’Europa, ovvero l’organizzazione internazionale per i diritti umani e le due forti decisioni del mondo dello sport:

  1. la UEFA, massimo organismo calcistico, ha infatti tolto a San Pietroburgo l’organizzazione della finale di Champions League
  2. l’organizzazione che gestisce la Formula 1 ha cancellato il GP di Russia in programma a Sochi.

Con l’espulsione dall’edizione 2022 della Russia scompare quindi dalla carta geografica dell’Eurovision un altro Paese dopo la Bielorussia, espulsa dall’EBU per tre anni dopo le ripetute violazioni dei diritti umani e della libertà di parola da parte del presidente Lukashenko.

Il caso Russia-Ucraina ed Eurovision: gli aggiornamenti e i nostri ultimi approfondimenti sulla questione sono raggruppati qui.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo).

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...