Eurovision 2022: Eurovillage al Parco del Valentino

Parco del Valentino Eurovision 2022
Credits: pinkmagazineitalia.it

Due diverse fonti, che sono Mole24 e CronacaQui, riferiscono che l’Eurovillage, il principale di tutti i luoghi di ritrovo e non solo dell’Eurovision 2022, sarà al Parco del Valentino.

Parco del Valentino: caratteristiche e storia

Si tratta di un famosissimo parco pubblico che si trova sulle rive del Po, e nel quale sorge il Castello del Valentino. Con un’estensione di 421.000 metri quadrati, risulta essere, se non il più apprezzato, uno dei parchi italiani maggiormente benvisti dai turisti.

Il parco è già stato utilizzato in passato per diverse iniziative cittadine, quali il Salone dell’Auto, il Salone Internazionale del Gusto e la versione torinese dell’Oktoberfest.

Oltre al Castello, che è di costruzione seicentesca su progetto di Carlo e Amedeo di Castellamonte e ricevuto in dono dalla Madama Reale Maria Cristina di Borbone per il matrimonio con Vittorio Amedeo I di Savoia, il parco contiene diversi busti e statue in bronzo, tra cui spicca, in quest’ultima categoria, quella dedicata a Massimo D’Azeglio.

Una scelta incerta

La scelta è stata incertissima, ma alla fine avallata e voluta con forza da Rosanna Purchia, assessore alla Cultura, che è riuscita a far prevalere questa location su altre più centrali benvolute da una fetta del consiglio comunale.

Il Parco del Valentino potrà ospitare fino a 10.000 persone “in totale sicurezza”, come afferma Purchia e riporta CronacaQui. A virare in favore del Valentino, in particolare, la possibilità di dividere il Village in due aree distinte.

Saranno allestiti due maxischermi che consentiranno a chi non ha il biglietto per il Pala Olimpico (a tal proposito, si attendono a breve novità) di seguire le serate eurovisive in diretta.

Eurovision, sicurezza e Covid

La scelta è stata dettata anche da criteri di sicurezza, non solo per la questione Covid-19, ma anche perché è ancora ben viva la memoria di una ferita del 2017 ancora ferma nel cuore della popolazione, legata agli incidenti, con morti, durante la visione collettiva in piazza San Carlo, della finale di Champions League con impegnata la Juventus. La Soprintendenza avrebbe dato il suo benestare, come riporta ancora CronacaQui.

Il progetto finale sarà determinato, in sostanza, dalla curva dei contagi; promessi numerosissimi eventi collaterali, che poi sono il cuore pulsante dell’Eurovision.

Basti ricordare quanto accadeva sulla Rathausplatz di Vienna, uno degli esempi più belli e riusciti di Eurovillage degli ultimi anni.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo).

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...