Eurovision 2022: Finlandia ed Estonia minacciano il forfait se la Russia ci sarà

Blind Channel Stefan
Cerdits: EBU / Thomas Hanses / ERR

All’immediata vigilia dell’UMK, la finale nazionale che designerà il rappresentante, o i rappresentanti, della Finlandia all’Eurovision 2022, l’YLE, tv pubblica del Paese, prende una posizione durissima: “O Russia fuori o forfait Finlandia”.

Ed è anche la prima a farlo nei termini che vengono descritti di seguito da Ville Vilén, che dirige Creative Content e Media Unit della tv finnica:

L’attacco della Russia all’Ucraina va contro tutti i valori che l’YLE e le altre emittenti europee rappresentano. L’YLE difenderà sempre la democrazia occidentale, le leggi, la libertà di espressione e la dignità umana.

L’YLE non può prendere parte a un evento nel quale la Russia, che ha chiaramente attaccato questi valori, può usare uno dei brand più conosciuti d’Europa per portare avanti i propri interessi. Spero che l’EBU agisca in accordo con i propri valori.

L’UMK è stato in grado di portare con successo fuori dai confini nuova musica finlandese per dieci anni. Avremo molti grandi artisti e canzoni nella finale anche quest’anno. Spero e credo che uno di loro avrà l’opportunità di esibirsi per tutta l’Europa a maggio.

In cima al comunicato ufficiale con le parole di Vilén, viene anche scritto espressamente:

Oggi, 25 febbraio, YLE ha contattato l’EBU, l’ente responsabile dell’organizzazione della competizione, per chiederle di escludere la Russia dalla competizione a causa dell’aggressione in Ucraina. YLE non parteciperà alla competizione se la Russia è invitata a partecipare.

I sette finalisti dell’UMK per l’Eurovision

La finale dell’UMK è prevista per domani alle 20 italiane, e prevede che siano in gara i seguenti artisti in ordine di esibizione:

  1. The Rasmus – Jezebel
  2. Isaac Sene – Kuuma jäbä
  3. Olivera – Thank God I’m an Atheist
  4. BESS – Ram pam pam
  5. Younghearted – Sun numero
  6. Cyan Kicks – Hurricane
  7. Tommi Läntinen – Elämä kantaa mua

La Finlandia segue in questo caso le orme di Norvegia (NRK), Svezia (SVT) e Lituania (LRT), ma con ancora più forza. Anche i Paesi Bassi, tramite l’AVROTROS, hanno fatto sapere di aver inoltrato richiesta di tenere fuori la Russia dal concorso nel 2022.

L’Estonia si allinea alla Finlandia

L’emittente nazionale estone, l’ERR, ha anch’essa rilasciato una dichiarazione importante d’intenti. Ha infatti annunciato che deciderà sulla partecipazione all’Eurovision 2022 in base alla presenza o meno della Russia.

Così Erik Roose, che presiede il consiglio dell’ERR:

Ovviamente, è inconcepibile che l’Estonia partecipi all’Eurovision in una situazione in cui lo fa la Russia, ma in questo caso non lo farà l’Ucraina. I nostri colleghi da altri Paesi baltici sembrano condividere questa visione. Continueremo a comunicare con l’EBU che è organizzatrice del concorso.

L’Estonia il suo rappresentante lo ha già scelto, ed è Stefan con “Hope”.

Islanda e Danimarca si uniscono al no alla Russia

Anche l’Islanda, tramite la RUV, si è unita al blocco nordico che chiede la rimozione della Russia dal concorso. Così Stefán Eiríksson, direttore generale della RUV:

Siamo stati in contatto con i nostri colleghi nordici, che condividono le nostre preoccupazioni sulla situazione in Ucraina. È opinione di tutti noi che non si può far partecipare la Russia all’Eurovision in queste circostanze.

Ma frena, almeno al momento, su un eventuale ritiro dell’Islanda:

Ho piena fiducia nel fatto che l’EBU prenderà questo sul serio e in modo responsabile.

La notizia che arriva dal comunicato è anche un’altra: la Danimarca, con la DR, si è ugualmente lamentata della situazione. In totale, dunque, un quarto dei partecipanti ha espresso parere negativo.

Una lettera durissima è stata inoltre spedita dall’EBU da parte dei Citi Zeni, il gruppo che gareggia per la Lettonia.

Non mancheremo di aggiornarvi circa eventuali e ulteriori sviluppi, appena ci saranno.

Il caso Russia-Ucraina ed Eurovision: gli aggiornamenti e i nostri ultimi approfondimenti sulla questione sono raggruppati qui.

Commenta questa notizia...