Eurovision 2022: per la Germania Malik Harris con “Rockstars”

In una serata berlinese caratterizzata dal pubblico battente bandiera tedesca, ma anche ucraina, si è tenuta “Germany: 12 points”, la selezione nazionale della Germania per l’Eurovision 2022 di Torino.

La serata

A prevalere è il cantautore tedesco di origini statunitense Malik Harris con la sua “Rockstars”: 208 i punti ottenuti, con il  ribaltamento della situazione al televoto, prima del quale era secondo.

Questa la classifica finale:

  1. Malik Harris – Rockstars
  2. Maël & Jonas – I swear to God
  3. Nico Suave & Team Liebe – Hallo Welt
  4. Felicia Lu – Anxiety
  5. Eros Atomus – Alive
  6. Emily Roberts – Soap

L’esito della serata è stato determinato un mix di due tipi di votazioni:

  • televoto
  • voto online delle radio dell’ARD (Antenna Brandenburg, Bayern 3, bremen vier, hr3, MDR Jump, NDR2, SR1, SRW3, WDR2)

In detto online voting, per la maggior parte, la sequenza dei primi tre è stata Maël & Jonas-Malik Harris-Felicia Lu.

Score Germania

Gli ospiti e Jamala

A inizio serata c’è stato un momento italiano (protagonista Barbara Schöneberger, storica conduttrice e portavoce dei voti tedeschi) con esecuzioni in tedesco di “Gloria” (Umberto Tozzi), “Felicità” (Al Bano e Romina Power) e “Zitti e buoni” (Måneskin).

Ci sono state anche parecchie ospitate, tra cui quelle di Conchita Wurst e di Jane Comerford dei Texas Lightning (in gara nel 2006).

Una, però, è stata quella in grado di fermare il tempo e tutto quel che c’è intorno: quella di Jamala, accolta dal più grande applauso della serata, entrata con la bandiera ucraina in mano e in grado di eseguire, con un sentimento forse più forte che mai, “1944” con cui ha vinto l’Eurovision 2016.

Germania-Eurovision: cercasi riscatto

Per la Germania ci sarà la necessità di tentare di risalire una china molto brutta presa negli ultimi anni: a parte il 4° posto di Michael Schulte nel 2018, si registrano:

  • 27° e ultimo posto con Ann Sophie (2015, 0 punti col vecchio regolamento)
  • 26° e ultimo posto con Jamie-Lee (2016, 11 punti)
  • 25° e penultimo posto con Levina (2017, 6 punti)
  • 25° e penultimo posto con le S!sters (2019, 24 punti e 0 al televoto)
  • 25° e penultimo posto con Jendrik (2021, 3 punti e 0 al televoto)

A questo va aggiunta la sfortuna nel 2020, con “Violent thing” di Ben Dolic che era pezzo fortissimo: avrebbe potenzialmente fatto bene senza la cancellazione.

Il tutto per uno tra i Paesi in cui l’Eurovision è più seguito, con gli storici collegamenti dalla piazza di Amburgo dotata di maxischermo pubblico per seguire l’evento.

La Germania fa parte delle Big 5, ed è dunque direttamente ammessa alla finale di sabato 14 maggio, in diretta su Rai1.

Commenta questa notizia...