Eurovision 2022: ecco “Halo” di LUM!X e Pia Maria per l’Austria

Lumix Pia Maria Eurovision 2022

LUM!X e Pia Maria sono pronti a ricreare il Tomorrowland sul palco dell’Eurovision 2022 a Torino! Poco fa è stata pubblicata “Halo”, la canzone con cui gareggeranno per l’Austria il prossimo maggio.

Il brano era già stato reso noto una settimana fa sotto forma di snippet su Beatport, un negozio musicale online specializzato in musica dance elettronica e come si poteva prevedere, si tratta di un brano dance (EDM) con tracce di synth anni ’80, nel quale il DJ Lumix è immerso da anni.

Inoltre il brano presenta una produzione d’eccezione, essendo stato pubblicato sotto etichetta Spinnin’ Records (una delle più importanti nell’ambito della dance, assorbita nel 2017 dalla società Warner Music Group).

La struttura del brano è molto regolare, ma d’impatto, e resta da capire come sarà la resa sul palco, soprattutto vocale. Un brano che certamente resta in testa e che farà ballare tutti quanti al Pala Olimpico di Torino all’Eurovision 2022.

Lumix, reso graficamente come LUM!X, è il nome d’arte di Luca Michlmayr, un giovanissimo ragazzo (classe 2002) che ha alle spalle già delle collaborazioni con mostri sacri della musica EDM europea. La più importante di queste è stata la collaborazione con Gabry Ponte, storico membro degli Eiffel 65 nonché proprietario dell’etichetta Dance and Love (la stessa dei Maraaya, Slovenia 2015).

Tra i suoi pezzi più importanti e rinomati troviamo Thunder, il remix di “Passenger” di Iggy Pop e soprattutto “Monster”, un brano che subì un boost enorme di popolarità grazie all’essere stato una delle prime hit diventate virali grazie al social network cinese TikTok. Tra le altre collaborazioni si segnala il remix del 2019 del brano “All around the world” insieme a R3hab, dj olandese di origine marocchina conosciuto in tutto il mondo

Inoltre, LUM!X porterà un pezzo d’Italia all’Eurovision 2022 (che si preannuncia essere pieno di artisti legati in qualche modo all’Italia), essendo di madre torinese ed avendo vissuto nella città ospitante l’evento. Ad oggi risiede in pianta stabile a Milano, dove ha il suo studio di registrazione ed incide i brani.

Compagna d’avventura di LUM!X all’Eurovision 2022 sarà la giovanissima Pia Maria, di cui non si hanno molte informazioni. Si sa che ha 18 anni e che proviene dal Tirolo, è una truccatrice professionista e lavora al Tiroler Landestheater di Innsbruck, situato nell’Altstadt (ovvero la città vecchia).

Scrive i suoi brani da quando ha 16 anni e si è espressa entusiasta di poter cogliere un’occasione importante come quella di poter prendere parte all’Eurovision 2022, con la promessa di rimanere fedele a se stessa.

In merito alla partecipazione dei due teenager si è espresso positivamente anche il general manager della Warner Music Group in Austria, Franz Pleterski:

La decisione della ORF di spedire LUM!X feat. Pia Maria all’Eurovision 2022 in Italia è stata azzeccata. Sono molto felice che questi due meravigliosi artisti si prendano il palco.

LUM!X ha già raccolto grande successo a una così giovane età, e ha già dischi d’oro e di platino per il suo lavoro! Complimenti! Incrocio le dita per loro e auguro all’intero team ESC attorno a lui e a Pia Maria una meravigliosa collaborazione nelle prossime settimane e nei prossimi mesi e, naturalmente, tanto divertimento!

L’Austria verso l’Eurovision 2022

LUM!X e Pia Maria sono stati il secondo duo ad essere annunciato per l’Eurovision 2022, dopo i nostri rappresentanti Mahmood e Blanco. Sono stati selezionati internamente dall’emittente austriaca ORF, che segnerà per l’Austria la 53° partecipazione.

L’Austria ha vinto la rassegna europea per due volte, nel 1966 con Udo Jürgens e “Merci, Cherie” e nel 2014 con Conchita Wurst ed il brano “Rise like a phoenix”. Una piccola curiosità: entrambi i vincitori sono stati presenti al Festival di Sanremo in Italia, Udo Jurgens come partecipante nel 1965 (accoppiato ad Ornella Vanoni) e nel 1968 (accoppiato ad Iva Zanicchi) ed invece Conchita Wurst come ospite durante la seconda serata di Sanremo 2015 (che fece registrare lo share più alto della serata, con quasi 8 milioni di telespettatori nonostante l’orario proibitivo).

Dopo la vittoria nel 2014 sono seguite altre qualificazioni in finale per l’Austria, tra cui spunta anche un terzo posto nel 2018 di Cesar Sampson e “Nobody but you”, ottenuto anche grazie ad un massivo supporto delle giurie, che lo piazzarono al primo posto con 271 punti. Più tenue fu il supporto del televoto, dal quale il cantautore racimolò solo 71 punti, per un totale di 342 punti.

Nel 2019 e nel 2021 invece i brani “Limits” e “Amen” (rispettivamente di Paenda e di Vincent Bueno) non hanno convinto a pieno gli spettatori da casa né le giurie nazionali, che impedirono ai due rappresentanti di passare in finale.

Ricordiamo che LUM!X e Pia Maria si esibiranno nella seconda metà della prima semifinale dell’Eurovision 2022, semifinale in cui l’Italia ha diritto di voto. Sarà dunque possibile votare “Halo” per riportare l’Austria in finale a distanza di quattro anni.

Commenta questa notizia...