Eurovision 2022: “Give that wolf a banana” dei Subwoolfer nelle radio italiane

Il misterioso duo dei Subwoolfer, rappresentanti della Norvegia all’Eurovision 2022 con “Give that wolf a banana”, festeggia ieri il primo passaggio del loro brano nelle radio italiane.

L’annuncio arriva per mano di Francesco Lancia, storico autore per Radio Deejay e voce di Chiamate Roma Triuno Triuno fino al 2021 con il Trio Medusa (di cui fa parte anche Gabriele Corsi).

Francesco Lancia attraverso un simpatico post sul suo profilo Facebook afferma, linkando il video della canzone caricato sul canale dell’Eurovision:

Sì certo, l’Ucraina. Sì certo, Mahmood e Blanco, ma io intanto vi presento i veri vincitori di Eurovision Song Contest 2022 che oggi hanno già avuto il primo passaggio su Radio Deejay. Poi mi direte, ma vi ricordo che noi passammo Tananai al Day 1 contro tutti e tutto. Vedete voi.

La “provocazione” se così può definirsi è che Tananai pur essendo arrivato ultimo sta riscontrando un buon successo nelle radio con il brano “Sesso Occasionale”. E di conseguenza l’augurio è che anche i Subwoolfer possano far breccia nel cuore degli italiani con la promozione radiofonica.

Si allunga dunque la lista di brani eurovisivi trasmessi nelle radio italiane, che negli anni hanno dimostrato un rinnovato interesse verso quei brani che prendono vita anche al di fuori della cosiddetta “bolla eurovisiva”. Per citare alcuni esempi di brani non vincitori ma passati nelle radio italiane, ci sono “If I were sorry” di Frans (quinto per la Svezia nel 2016), “Think about things” e “10 years” di Dadi Freyr (quarto nel 2021 per l’Islanda, mentre nel 2020 la cancellazione dell’evento ha impedito che il brano prendesse vita sul palco di Rotterdam).

I Subwoolfer all’Eurovision 2022

Il duo Subwoolfer è un gruppo di musica elettronica nato nel 2021 di cui nessuno conosce il volto, essendo in tutte le loro apparizioni apparsi esclusivamente con una maschera da lupo gialla con gli occhiali da sole.

Diverse sono state le speculazioni su chi si celasse al di sotto delle maschere, tra i vari nomi è stato fatto quello del duo comico e musicale degli Ylvis, celebri anche in Italia per il tormentone “What does the fox say?”, ma tutto quello che è stato reso noto è stato il nome (anch’esso sicuramente fittizio) dei due membri, ovvero Keith e Jim.

Presentati il 10 gennaio 2022 insieme agli altri partecipanti del Melodi Grand Prix 2022, in quanto pre-qualificati alla finale si sono esibiti fuori gara il 5 febbraio con il brano “Give that wolf a banana”, un brano apparentemente di stampo demenziale che contiene un messaggio nascosto all’interno, in cui apparentemente il “lupo” della canzone equivale al Covid-19 mentre la “nonna” equivale alle categorie fragili maggiormente colpite dal virus. La banana in questo caso è l’equivalente della cura per proteggere la nonna (ovvero il vaccino e le dovute precauzioni).

Il brano è schizzato ai vertici della classifica dei brani norvegesi più passati in radio, ed ha vinto il MGP 2022 aggiudicandosi così il diritto di rappresentare la Norvegia all’Eurovision 2022.

La Norvegia all’Eurovision Song Contest

La Norvegia con i Subwoolfer si esibirà nella seconda metà della prima semifinale, semifinale in cui anche l’Italia avrà diritto di voto, l’ordine di esibizione sarà rivelato a breve dalla produzione esecutiva dell’EBU, che stilerà il cosiddetto running order in base a misure stilistiche che permetteranno di avere una scaletta quanto più diversificata possibile ed impedire che due brani con le stesse “vibes” possano annullarsi a vicenda.

Compito della Norvegia è di continuare la scia di qualificazioni che prosegue ininterrotta dal 2017, e magari di ritornare in top 10 a distanza di tre anni quando i Keiino giunsero al sesto posto con “Spirit in the sky”, vincendo il televoto.

Ad oggi la Norvegia conta tre vittorie (1985, 1995 e 2009), di cui due hanno del particolare: “Nocturne”, brano vincitore dei Secret Garden nel 1995, è il brano con il minor numero di parole all’interno, appena 24, mentre Alexander Rybak con “Fairytale” detiene il record di aver vinto (con il vecchio sistema di voto) con il punteggio più alto di sempre, oltre ad avere un record imbattuto al televoto di 378 punti.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo) e scopri come sostenerci e sostenere una informazione da sempre indipendente.

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...