Måneskin, Eurovision 2021: 88 pagine di documenti per una performance vincente

Maneskin Thomas Hanses Eurovision
Credits: EBU / Thomas Hanses

Cosa c’entrano i Måneskin e l’intervista, di cui abbiamo riportato molti dettagli ieri, all’Head of Contest dell’Eurovision Twan van de Nieuwenhuijzen? Molto.

A partire da un dettaglio che è stato rivelato dall’uomo che già aveva fatto parte della macchina organizzativa di Rotterdam 2021.

I Måneskin all’Eurovision 2021: storia di uno staging

E dal suo racconto emerge un’immagine di estremo perfezionismo tanto della delegazione italiana quanto della stessa band romana.

Premessa: dopo la deadline per mandare le canzoni in gara (quella che coincide con il meeting dei capidelegazione), ai Paesi in competizione è richiesto di mandare il cosiddetto documento di “look and feel”, in cui si dichiara il tipo di staging che si vuole.

Ebbene, per ogni singolo dettaglio di quanto voluto da Damiano David, Victoria de Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio ci sono volute ben 88 pagine.

Questo enorme documento era corredato di video, fotografie e disegni per dare a “Zitti e buoni” forma definita in ogni singola parte: una cura incredibile dei dettagli, che è poi diventata la chiave della terza vittoria dell’Italia con tanto di netta prevalenza al televoto.

Tra le curiosità emerse, anche quella riguardante lo staging di Barbara Pravi, in gara per la Francia con “Voilà”.

Per lei un lavoro certosino e qualche problema dello staff nel controllo del fumo di scena, utilizzato per l’esibizione: secondo quanto riferito, all’interno dell’Ahoy Arena erano presenti  molte correnti d’aria che hanno complicato il tutto (questa che segue, l’esibizione live e l’effetto ottenuto).

Questo rende la misura di quanto la costruzione di una performance sia una sfida vera e propria, da studiare con grande meticolosità. Perché in quei 3 minuti di fronte all’Europa ci si gioca tutto: fama, credibilità artistica e, non da ultimo, successo discografico (e sul fronte delle vendite/streaming, i Måneskin hanno ottenuto molto).


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo).

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...