Biglietti Eurovision 2022: esauriti i tagliandi per i tre show tv

Com’era prevedibile, la caccia ai biglietti dell’Eurovision 2022 si è trasformata, per citare il telecronista di calcio Sandro Piccinini, in un “mucchio selvaggio”.

Eurovision 2022 Torino

Biglietti esauriti per gli show tv dell’Eurovision

Nel giro di un’ora e mezza dopo l’apertura delle vendite, e dunque alle 11:30, l’account Twitter dell‘Eurovision Song Contest ha sentenziato:

I biglietti sono ora esauriti per la finale, la prima semifinale e la seconda semifinale. Complimenti a chiunque li ha avuti, ci vediamo a Torino! Ci dispiace se non ce l’avete fatta, ma ci sono ancora biglietti disponibili per i Family Show e i Jury Show.

Risultano al momento incerte anche le scorte relative a questi spettacoli. Nel momento in cui scriviamo ce ne sono di relative solo al Family Show di seconda semifinale.

Appaiono e scompaiono, invece, il Family Show della prima semifinale e il Jury Show della seconda semifinale. Si può monitorare l’andamento della vendita dei biglietti per il Pala Olimpico di Torino A QUESTO LINK.

Ricordiamo a cosa corrispondono gli show:

Il Jury Show (seconda prova generale) è quello nel quale votano le giurie (che all’Eurovision, in tutti i casi, determinano il 50% del risultato conclusivo). Inoltre, tutta questa serata viene registrata in modo tale che, il giorno successivo, il nastro scorra parallelo a quello della diretta e si sovrapponga a esso in caso di problemi.

Il Family Show è la terza e ultima prova generale per gli artisti prima della serata in cui si deciderà il loro destino Eurovision, sia esso di semifinale o di finale.

Il Live TV Show è quello che va in onda su Rai1.

Inizialmente da diverse fonti è stato comunicato che i biglietti della finale fossero andati esauriti in soli sette minuti, ma la realtà era un’altra: Ticketone ha continuato a cambiare il tipo di disponibilità, passando da “non disponibile” a un ritorno ai prezzi in vigore per la rassegna.

Succede infatti che i potenziali acquirenti accedano alla pagina di vendita ma poi non concludano l’acquisto, rendendo quindi nuovamente disponibili i biglietti temporaneamente bloccati.

Le opzioni alternative tramite la rivendita autorizzata ufficiale

Per chi non fosse riuscito ad acquistare i biglietti desiderati, tuttavia, non è detta l’ultima parola: dal 14 aprile su fansale.it sarà disponibile il servizio di rivendita legalmente autorizzata a partire da giovedì 14 aprile fino a giovedì 5 maggio (la pagina dedicata all’Eurovision, per la cronaca, già esiste).

Su questo sito, in sostanza, sarà possibile trovare i biglietti che gli acquirenti originali non potranno più utilizzare per sopraggiunte motivazioni di qualsiasi genere.

Qualora, invece, fosse necessario un cambio di nominativo, lo si può effettuare da lunedì 2 maggio alle 10 fino a giovedì 5 maggio alle 18, tramite Ticketone.


© Photo credit immagine di copertina: Mihai Bursuc per Eurofestival News

9 Responses

  1. Silvio ha detto:

    Hai perfettamente ragione, io avevo la linea internet a fibra ottica ad altissima velocità. Ho dovuto attendere è sononstatobresponto come te per la sera del 14 maggio. UNA VERGOGNA che si sappia.

    • Staff ha detto:

      Puoi avere anche la fibra più veloce del mondo, poco cambia… quando ci sono migliaia di persone connesse contemporaneamente ad acquistare dei biglietti, è normale che qualcuno non ce la fa. Oltretutto, come già segnalato, i più fortunati sono stati quelli che hanno acquistato il biglietto senza scegliersi il posto sulla cartina, una perdita di tempo che ha favorito chi invece ha fatto assegnare automaticamente il posto al sistema. Un consiglio che può quindi tornare utile per la prossima tranche di biglietti che verranno messi in vendita.

  2. Danilo ha detto:

    Magari quelli che tu dici che si lamentano a caso, alle 10 del mattino stavano lavorando e magari non potevano permettersi di mollare tutto e andare sul sito di ticketone alle 9.50 e mettersi in coda per 1 ora. Ma si vede che ormai a lavorare negli orari canonici n questo paese ci andiamo in pochi… Complimenti per esserti preso i tuoi biglietti, ti rendo editto che anche io miravo a uno sfigatissimo family show, mi sarei accontentato di qualsiasi posto mi avesse dato il sito, se in pausa pranzo ci fosse stato, ma ormai era troppo tardi. Buona visione dal vivo.

  3. baiocco ha detto:

    Permettimi di smentire ciò che hai detto sulla base della mia esperienza. MI sono collegato al sito alle 9.30 e ogni 2-3 minuti aggiornavo la pagina nel caso ci fossero stati aggiornamenti. Alle 9.50 vengo messo il coda per poi accedere alla pagina di acquisto dei biglietti (finale live) pochi secondi dopo le 10. L’unica modalità presente nei primi minuti era l’assegnazione automatica quindi quella che avrebbe permesso l’acquisto con maggior facilità. Effettivamente dava dei biglietti disponibili ma non appena ci cliccavo sopra compariva un messaggio con scritto posti esauriti (questo per tutte le fasce di prezzo). Ho tentato e ritentato per almeno un’ora e mezza per poi arrendermi salvo poi accontentarmi del family della prima semifinale con posti ancora disponibili alle 13.
    Sono perfettamente conscio che la domanda era a livelli folli rispetto all’offerta e infatti non mi lamento per non essere riuscito a prendere i biglietti della finale live ma è evidente che aspettare in coda minuti prima non dava nessuna garanzia di successo come dici te.
    Poi è chiaro che se uno si è fiondato sugli eventi meno richiesti come i jury e i family show non avrà di certo avuto problemi.

  4. Mattia ha detto:

    Gente che si lamenta totalmente a caso. Chi ha già avuto modo di prendere biglietti epr grossi eventi sa benissimo che la scelta in pianta è sconsigliata perché il posto scelto fino alla transazione non è bloccato. Io alle 10:10 avevo già preso un biglietto per le jury show di Lunedì e per la finale. Tra l’altro ho monitorato il sito per almeno un’oretta ed i biglietti c’erano ed erano assolutamente acquistabili. Bastava “accontentarsi” dell’assegnazione automatica del posto fatta da ticketone.

    La vendita era limitata a 4 biglietti per account. Sicuramente c’è chi ci vuole speculare, ma bastava collegarsi alle 09:50 per avere l’ingresso sul portale con la priorità adeguata e prendere i biglietti con tutta comodità.

  5. maria grazia chiechi ha detto:

    Una vera schifezza: alle 10.00 del mattino non si riusciva ad accedere, risultavano i posti disponibili, ma il sito di ticket one era in blocco! Perché permettere a degli incapaci di avere il monopolio di un evento così unico per Torino? Intanto sono in vendita biglietti a oltre 2 mila euro! Le persone normali che possono permettersi biglietti a 30 euro o poco più non hanno alcuna possibilità. Gli organizzatori inaffidabili dovrebbero andare a scuola presso la federazione italiana di pallavolo di Torino che aveva meravigliosamente organizzato il mondiale nel 2018. Evento riservato SOLO A MERI PRIVILEGIATI. Che si vergognino!

  6. Danilo ha detto:

    È una autentica vergogna!!!! Dopo averci fatto aspettare da dicembre ad aprile, rispetto alle vendite degli scorsi anni, siamo arrivati un mese prima dell’evento a rendere disponibili solo 7000 biglietti, pari a meno della metà della capienza, per poi destinarne già la stragrande maggioranza (per non dire tutti) a televisioni, case discografiche, stampa e amici vari. Oggi è partita la buffonata della vendita online, già chiusa prima di cominciare. Una ridicolaggine, già partita con posti limitatissimi, degna delle peggiori cose organizzate all’italiana in salsa europea, tanto per far vedere che formalmente rendiamo gli show accessibili a tutti, in realtà solo per i soliti.
    Complimenti per la buffonata popolare, ben riuscita!!!
    P. S. Alle 17 non c è più un biglietto in vendita, nemmeno per un bistrattato family show, nemmeno dove non si vede niente!!

  7. Nuccio ha detto:

    Vendita vergognosa in tre messi nel carrello e al momento del pagamento c’è li hanno tolti

  8. Giuseppe Anzani ha detto:

    Peccato anche perchè come al solito se si cerca si trovano i biglietti in vendita a prezzi … …. ho trovato a più di 1000.00 …. Per non parlare di hotel e B&B con prezzi fuori sel normale per soggiornare a Torino…

Commenta questa notizia...