Festival di Sanremo 2023: confermata la categoria unica con l’accesso ai 3 vincitori di Sanremo Giovani

Sanremo Giovani

Regolamento che vince non si cambia. Anche nel 2023 il Festival di Sanremo sarà a categoria unica e i 3 vincitori di “Sanremo Giovani” accederanno di diritto alle 5 serate del Festival, in programma nel febbraio 2023. Scopriremo i 3 artisti che si uniranno ai Big sul palco del Teatro Ariston lunedì 12 dicembre 2022 quando andrà in onda la finale di “Sanremo Giovani”.

Il Direttore Artistico Amadeus ha commentato così la conferma del formato della competizione:

Sanremo Giovani è diventato negli anni un appuntamento imprescindibile per i nuovi talenti e lo dimostrano tante carriere vincenti. Un grazie alla Rai che con forza e continuità persegue la promozione dei giovani artisti e della musica italiana

La competizione per i nuovi talenti si articolerà in tre fasi. Si comincia con l’ascolto del Direttore Artistico e della Commissione Musicale delle proposte inviate. Una fase, quella dell’ascolto, cruciale per Amadeus:

L’ascolto dei brani è tra i privilegi più grandi del Direttore Artistico. Sento la responsabilità di incidere sul futuro di tanti ragazzi

Seguirà quindi una scrematura che andrà ad individuare i 30 artisti che accederanno alle audizioni live a Roma. Di questi 30 candidati ne verranno selezionati 8 che parteciperanno alla finale di “Sanremo Giovani”. Altri 4 artisti verranno selezionati dal concorso “Area Sanremo” per un totale di 12 concorrenti che si giocheranno l’accesso al Festival di Sanremo 2023.

I risultati della finalissima di “Sanremo Giovani”, come nel 2021, saranno unicamente determinati dal Direttore Artistico, Amadeus, e dalla Commissione Musicale. I tre vincitori saranno poi chiamati a presentare un nuovo inedito da presentare al Festival nel febbraio 2023.

La finestra per l’invio dei brani alla Commissione Musicale si aprirà giovedì 12 maggio alle ore 18:00 per poi chiudere mercoledì 12 ottobre sempre alle ore 18:00. Possono candidarsi artisti tra i 16 e i 29 anni, non iscritti ad “Area Sanremo 2022” e con almeno due singoli, diversi da quello presentato, già pubblicati.

Lo scorso anno a fare il salto dai “Giovani” ai “Big” furono Yuman (21° con “Ora e qui“), Tananai (ultimo classificato con “Sesso occasionale”) e Matteo Romano (11° con “Virale“). Tananai in particolare ha fatto parlare di sé dopo Sanremo sia per il buon successo del suo singolo che per i tentativi, bonari, di partecipare all’Eurovision Song Contest 2022 in rappresentanza di San Marino, Azerbaigian e Svizzera.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo) e scopri come sostenerci e sostenere una informazione da sempre indipendente.

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...