Eurovision 2022: ultimi aggiornamenti e novità sul palco

Report live da Torino · Sembrerebbe essersi schiarita, finalmente, la questione legata al palco dell’Eurovision 2022, diventato per qualcuno principale protagonista dell’attesa del concorso in scena il 10, 12 e 14 maggio al Pala Olimpico di Torino.

Palco Circus Mircus Eurovision

Credits: EBU / Nathan Reinds

In particolare, a fare chiarezza è una comunicazione arrivata alla delegazione danese, attorno alla quale ampio spazio è stato dato in un articolo della DR, l’emittente del Paese, a firma Christian Ellegaard.

La sostanza delle cose è la seguente, e la riporta l’EBU stessa in una comunicazione della quale la DR riporta il testo integrale:

Durante delle prove tecniche a Torino, il team di produzione dell’Eurovision Song Contest ha incontrato alcune problematicità con il tempo che il Sole Cinetico impiega a riposizionarsi tra una performance e l’altra. Per questo è stato raggiunto un accordo con l’emittente ospitante Rai che, per offrire una competizione equa per tutti, il Sole Cinetico rimarrà in una posizione fissa per tutte le 40 canzoni.

Apparentemente è poco di nuovo rispetto alle news dei giorni scorsi. In realtà, questa è la prima comunicazione ufficiale di cui si ha notizia. Viene confermata la circostanza secondo la quale le delegazioni sono state avvertite della situazione del palco, e dei problemi di cui si è già discusso, 2-3 giorni prima dell’inizio delle prove stesse.

Dal momento che il lato di sole che era stato scelto da alcune delegazioni era quello del ledwall, questo ha comportato un cambiamento nei piani dei Paesi che volevano utilizzarlo, con conseguenti riprogettazioni.

Nonostante questo, emergono dalle dichiarazioni di Birgitte Næss-Schmidt, Creative Director per la performance danese, le lodi agli sforzi dell’Italia per permettere la miglior riuscita possibile dello show (e anche di “The show“, la canzone che le REDDI portano in gara nella prima semifinale).

Il “sole” dovrebbe girare per le performance previste durante l’apertura delle serate e le esibizioni che intervalleranno la gara e i risultati del voto delle giurie e degli spettatori. Non mancheremo di darvi ulteriori informazioni e aggiornamenti nei prossimi giorni.

Eurovision: le nuove dichiarazioni della Montinaro

Nel frattempo Francesca Montinaro ha tenuto ieri un’ampia lezione sul palco dell’Eurovision 2022 all’Università di Torino, e precisamente nell’Aula Magna della Cavallerizza.

Ha rivelato come siano stati necessari 12 giorni (con annessi dettagli delle varie tempistiche) “per creare i bozzetti, un’animazione, un progetto che fosse semidefinitivo a cui corrispondesse un budget”.

Sul tipo di racconto da portare in scena:

Ho cominciato a passeggiare per Roma, dove vivo, e ho capito di voler raccontare non la bellezza passata, ma quella futura. […] Quello che vedremo al Pala Olimpico è l’Italia, con il palco circondato dall’acqua vera di cui si sente anche il rumore, che rappresenta il Mediterraneo, quindi tutto quello che è arrivato e arriverà dal mare. In una parola, l’accoglienza.

E precisa anche su alcuni tipi di piante che si trovano nella Green Room: ci sono, tra gli altri, il rosmarino e la salvia. Al progetto, in particolare, hanno lavorato 650 persone e 92 aziende contemporaneamente.

La Montinaro è apparsa piuttosto tranquilla sulla resa finale dell’Eurovision 2022, con dichiarazioni molto ottimiste in seguito alle critiche piovute dopo la notizia del malfunzionamento del palco.

Non posso dire niente, altrimenti rovino le sorprese. Tutte le delegazioni che stanno provando sono felicissime: non hanno mai visto una cosa del genere.

L’imprevisto lo giro a mio favore, è ciò che ti fa vedere le cose in modo diverso. Le cose che vanno dritte ve le dimenticate. Quando c’è il casino tutti si uniscono.

Sono state dette troppe cose e sono state mostrate troppe cose. Infatti rispondo a poche persone sul web, mi piacciono le sorprese.

4 Responses

  1. alessio ha detto:

    in una bella performance 50 % dl peso lo ha la scena il palco ect ect ma cavolo perche mi chiedo perche quell nero in centro …. tutte le prove hanno problemi grossi di palco …. e all ultimo non san piu che fare

  2. Pino ha detto:

    Beh… diciamo che non hanno tutti i torti per criticare, eh. Oddio, augurare la morte o dire che sarà l’eurovision peggiore della storia è un po eccessivo. Ma cacchio! Non è che gli organizzatori hanno scoperto solo una settimana fa che gli intervalli tra una canzone e l’altra sono di soli 30-40 secondi… perché proggettare un elemento talmente complesso se le circostanze erano già chiare dall’inizio??

    Poi, non riesco proprio ad immaginare che ci siano più delegazioni che preferiscono usare il “lato scuro” del sole piuttosto che il lato LED.
    Ma almeno trovare un compromesso, no? Girando i due / tre archi esterni così da diminuire il raggio di oscurità sul palco. Così proprio non si può vedere. Che peccato…

  3. Martini raffaello ha detto:

    Sara’ sicuramente un pessimo Eurovision.. le tempistiche italiane sono troppo lente x show di questo tipo…una mano la dara’ l organizzatore che obbiga a tempistiche precise e veloci..

  4. Elena ha detto:

    Fa piacere che il lavoro italiano di cercare di risolvere la situazione sia apprezzato in questo caso dalla delegazione danese, ieri sotto il video youtube della giornata tre delle prove alcuni persone hanno insultato e dicono che sarà il più brutto e peggior Eurovision della storia, devono spiegarci come si possa giudicare un evento ancor prima del suo inizio e della sua conclusione per tirare le somme, in ogni caso le prove servono a questo e credo sia più importante l’incolumità dei cantanti e che nessuno si faccia male se c’è qualcosa che non va del palco e risolverlo, commenti che finivano con un ironico grazie Italia e l’emoji del teschio… bah, credo che queste persone abbiano un’ostilità pregressa con l’Italia e con pregiudizi ingiusti, non c’è niente di peggio di ciò visto che l’Eurovision è nato come gara canore per riunire per alcuni giorni l’Europa e non solo, in una grande festa. I commenti su youtube di questo tipo ho visto che sono stati prontamente rimossi. Grazie per gli aggiornamenti sulla questione palco

Commenta questa notizia...