Eurovision 2022, boom di turisti per Torino. Oltre 220.000 presenze al Valentino

ingresso esc

“Comunque vada, sarà un successo”, diceva Piero Chiambretti. L’Eurovision 2022 un successo lo è stato davvero per la Città di Torino, che esce alla grande da questa edizione. Non soltanto per l’esborso economico e per l’enorme impegno (chi scrive era lì ed è stato a contatto con il personale del Comune di Torino e quindi può testimoniare direttamente quanto sia stato grande), ma anche per i numeri forniti dall’osservatorio turistico regionale. I quali confermano che – in barba ai detrattori della rassegna, ne abbiamo visti e letti tantissimi anche in questa settimana – l’Eurovision è una gallina dalle uova d’oro per la città che lo ospita.

Le presenze a Torino

L’Eurovision 2022 ha avuto forti ricadute sul turismo.  Nel periodo dal 1.al 14 maggio si segnala un incremento del 68% dei pernottamenti (dei quali il 40% stranieri), rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

L’osservatorio del Turismo di Torino e Provincia (in collaborazione con il Dipartimento di Lingue, Letterature Straniere e Culture Moderne e Dipartimento Management) ha somministrato un questionario qualitativo (6 – 13 maggio) ai turisti in visita a Torino. Dagli oltre 750 questionari raccolti è emerso che i turisti che sono venuti a Torino per la prima volta sono il 56%. Questi visitatori hanno viaggiato  in coppia (30%) o con amici/colleghi (27%) utilizzando l’aereo (37%) e il treno (32%) per raggiungere la destinazione. Gli interessi sono principalmente focalizzati sulla musica (20%), sull’enogastronomia (16%) e sulle mostre (15%),

La motivazione principale che li ha spinti a venire in città è l’evento Eurovision Song Contest (57%). Sul fronte della provenienza, fra gli stranieri (49%), la maggioranza è arrivata da Gran Bretagna e Francia (12%), Spagna (9%) e Olanda (6%). Per ciò che concerne il soggiorno, la permanenza media si attesta su 3 notti o più (61%). La città è stata percepita in modo molto positivo: emergono aggettivi che la ritraggono come “bella, elegante” e dagli stranieri come “warm, friendly, surprising, amazing”.

Oltre il 70% dei turisti ha visitato almeno un museo ed emergono ai primi posti in particolare Museo Egizio, Musei Reali, Museo Nazionale del Cinema, Reggia di Venaria (sede della cerimonia di apertura) e Palazzo Madama (sede dello allocation draw). Senza contare ovviamente chi ha assistito alle performances estemporanee nelle piazze da parte degli artisti.

Il livello di soddisfazione della vacanza torinese è stato decisamente molto buono, infatti l’88% ha dichiarato di aver avuto un’esperienza positiva e di voler ritornare una seconda volta (90%).

La guida Lonely Torino

In occasione dell’Eurovision 2022 è stata realizzata la guida Torino Pocket Lonely Planet dal 4 al 14 maggio è stata scaricata in free download da 25.000 utenti. Oltre 30.000 visitatori hanno inoltre ricevuto materiale turistico promozionale della città, mappa e cartoline.

Torino Social Programme

Inoltre, sempre in occasione dell’Eurovision 2022, Turismo Torino e Provincia ha realizzato il social programme delegazioni (da sabato 30 aprile a sabato 14 maggio per le 40 delegazioni dei 40 Paesi in gara, 20 esperienze a Torino e 6 in Piemonte, declinate nei temi eccellenza, verde, insolito, contemporaneo, multi senso, paesaggi) che ha visto l’adesione di oltre 1.100 persone di 37 delegazioni, di cui 12 che hanno scelto di scoprire anche il Piemonte.

Inoltre con la Camera di Commercio è stato creato il Social Program Press che ha registrato 140 prenotazioni.

Parco del Valentino

L’Eurovillage al Parco del Valentino

Boom al Valentino. 200.000 presenze

Con quasi 350 artisti coinvolti, l’Eurovillage al Parco del Valentino ha proposto oltre 55 ore di spettacolo in 8 intensissime giornate spaziando tra vari generi e coinvolgendo 20 delegazioni ufficiali di Eurovision Song Contest. Con una platea di artisti provenienti da 24 diverse nazioni, band che si sono formate o riunite per questa occasione, sono state oltre 220.000 le presenze.

Media Centre Casa Italia

Oltre 300 i giornalisti nazionali e internazionali accreditati al Media Centre Casa Italia a Palazzo Madama; 25 gli artisti presenti agli appuntamenti giornalieri a lori loro dedicati; 45 le degustazioni guidate che hanno coinvolto 25 aziende piemontesi e 125 aziende torinesi. In totale sono state oltre 1.100 le degustazioni servite.

The Sound of Beauty

L’Eurovision 2022 a Torino sui social

I canali social utilizzati dagli Enti coinvolti nella promozione dell’evento (Facebook, Twitter ed Instagram) hanno raggiunto un totale di oltre 2.400.000 persone.

Il sito turismotorino.org ha registrato più di 27 mila utenti (+ 135,96% rispetto allo stesso periodo anno precedente) e totalizzato più di 35 mila visite (+146,89% rispetto allo stesso periodo anno precedente).

La sezione dedicata ad Eurovision è stata è stata la più visitata del sito per tutto il periodo di osservazione con 4.374 visualizzazioni (con picchi il 6, 9 e 10 maggio), al 7. posto la pagina relativa all’Eurovision Village con 2.854 visualizzazioni.

Dal 7 maggio, inoltre, è stato programmato una story quotidiana con il programma dell’Eurovision Village. I post hanno raggiunto 510 mila persone e 49.013 interazioni, l’87% in più rispetto al periodo precedente.

Su Instagram il numero totale di account raggiunti è superiore a 250.000 persone, di cui 18.600 già follower dell’account e 232.000 nuove persone raggiunte. Un altro dato interessante è che delle 40.000 persone raggiunte, 37.900 seguono ancora la pagina. Interessante anche la fascia di età media con il 50% sotto i 44 anni (28% 25-34 anni).. Le interazioni globali sono state  10.009

I post hanno raggiunto in media 17.500 persone raggiunte e registrato oltre 500 mila impressions. Su twitter, numero di followers raggiunto: 19.800 (+50 followers nel periodo di osservazione)

L’accordo con TikTok ha portato 7 creators nazionali a parlare di Torino. Le stories hanno totalizzato una media di visualizzazioni pari a 151.844, account raggiunti 145.126; i reel hanno totalizzato 751.739 visualizzazioni, 54.612 like, 790 commenti e 110 salvataggi.

La campagna drive-to-event (attraverso SMS marketing, invio di messaggi a database profilato di Torino e provincia, Native Advertising, sui principali siti e magazine che consentono la geolocalizzazione degli utenti e DEM, invio di email a database di utenti profilato) ha registrato: 94500 sms letti su 95000 inviati; 19000 dem lette su 200000 recapitate e più di 750000 visualizzazioni dei banner.

Infine, la campagna social di Visit Piemonte, società in house della Regione Piemonte per la promozione turistica, è iniziata il 22 aprile e si è intensificata nei giorni immediatamente antecedenti l’evento, parallelamente alla consueta programmazione legata alla promozione del territorio.

Il piano editoriale di Facebook e Instagram è stato tematizzato sui diversi territori e attrattive del Piemonte e “pensato” in forma di mete da raggiungere partendo da Torino, cuore dell’evento musicale ha raggiunto su facebook oltre 720.000 persone, per una media di 46.518 persone a post.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...