L’EBU annuncia: “Presto al via Eurovision Song Contest Latin America”

Eurovision Latin America

Continua l’espansione del brand Eurovision Song Contest. Dopo la prima — non brillantissima sul fronte degli ascolti – edizione dell’American Song Contest ed il prossimo sbarco in Canada, la EBU (Eurovision Broadcasting Union) annuncia l’arrivo di Eurovision Song Contest Latin America.

La produzione sarà affidata a Christer Bjorkman, per conto di Voxovation, che  rappresenta l’espansione del franchise dell’Eurovision Song Contest in mercati non ancora sfruttati identificando nuovi partner di produzione e trasmissione, nonché l’esplorazione di nuovi flussi di entrate.

Con lui anche Anders Leenhoff, Ola Melzig, Peter Settman e Greg Lipstone, i produttori di American Song Contest e Eurovision Song Contest Canada.

Successo dell’Eurovision in America Latina

EBU spiega in una nota:

L’Eurovision Song Contest 2022 ha generato oltre 75 milioni di spettatori unici su YouTube in tutti i contenuti ESC in 232 territori in tutto il mondo, con i paesi dell’America Latina tra i mercati con le migliori prestazioni per le nazioni non partecipanti. Tra questi paesi, Argentina, Brasile, Cile e Messico hanno registrato le visualizzazioni di contenuti più elevate.

I produttori inizieranno ora la ricerca di una città ospitante per l’Eurovision Song Contest Latin America tra i mercati latinoamericani con le migliori prestazioni nei prossimi mesi.

L’ Eurovision Song Contest Latin America segna l’ultimo sviluppo nell’espansione globale dell’Eurovision Song Contest poiché eleva contemporaneamente l’eredità del marchio mantenendo la rappresentanza culturale locale.

Le parole di Österdahl, Settman e Lipstone

Martin Österdahl, supervisore esecutivo dell‘Eurovision Song Contest sottolinea:

Dopo il lancio dell’American Song Contest e con i piani in corso per l’Eurovision Song Contest Canada il prossimo anno, l’European Broadcasting Union è entusiasta di lavorare ora con Voxovation per portare entusiasmo e magia dell’Eurovision Song Contest in America Latina.

L’esclusivo format Eurovision trova nuovi fan in tutto il mondo ogni anno e non vediamo l’ora di espandere il marchio in questa parte estremamente diversificata del mondo.

Così invece Peter Settman e Greg Lipstone, a nome del team di produzione di Voxovation:

 I fan di tutta l’America Latina si sono costantemente presentati e si sono presentati per il marchio dell’Eurovision Song Contest, e l’Eurovision Song Contest Latin America è l’incarnazione di quella fervente passione, poiché nonché una continuazione dell’ampia visione che noi, il team di produzione, abbiamo per Eurovision come marchio globale.

I latino-americani all’Eurovision

Non è molto folta la pattuglia di latino-americani all’Eurovision. L’ultima in ordine di tempo è Chanel, la performer cubana terza classificata per la Spagna a Torino con “SloMo”.

Sempre in gara per la Spagna nel 1964 con “Caracola” Nelly, Tim & Tony, tre fratelli friulani emigrati in Uruguay,  nel 1979 la peruviana naturalizzata spagnola Betty Missiego, seconda con “Su canciòn” e nel 1994 l’ispano-cileno Alejandro Abad con “Ella no es ella”.

Infine, veniva presentato come argentino Rodolfo Chikilicuatre, il personaggio che l’attore spagnolo David Fernandez Ortiz ha presentato in gara nel 2008 con “Baila el Chiki Chiki”.

Sono invece due le artiste di origine brasiliana: Laura Rizzotto, italo-lettone-brasliana in gara per la Lettonia in gara nel 2018 e Miriam Christine Borg, nata a San Paolo del Brasile e cresciuta a Malta, in gara per l’isola nel 1996 con “In a woman’s heart”

Erano infine cubani alcuni componenti dei Mandinga, in gara per la Romania nel 2012 con “Zaleilah”.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”.

Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e WhatsApp. Seguici su tutti i principali Social Media (qui l’elenco completo) e scopri come sostenerci e sostenere una informazione da sempre indipendente.

Eurofestival News sui social

Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...